Hobbs and Shaw: il produttore di Fast and Furious fa causa allo spin-off

Potrebbe trattarsi di una lunga battaglia legale tra lo studio e il produttore, ma probabilmente non avrà un grande impatto sulla produzione effettiva del film

Da leggere

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Black Panther 2: un primo sguardo a sorpresa al sequel Marvel [VIDEO]

Un nuovo video che mostra il set di Black Panther 2: Wakanda Forever rivela un luogo familiare in fase...

American Horror Story 10: il trailer rivela una storia con vampiri e alieni

Il trailer di American Horror Story 10: Double Feature rivela che la nuova serie si dividerà in due storie...  American...

Anche se il primo spin-off di Fast and Furious, Hobbs and Shaw, ha appena iniziato le riprese, il film è già stato citato in giudizio

Il produttore del franchise di Fast and Furious, Neal Moritz, ha appena intentato una causa contro la Universal per “violazione del contratto orale e frode promissoria”, dopo essere stato rimosso come produttore dallo spin-off con Jason Statham e Dwayne Johnson, Hobbs and Shaw. Deadline riporta che Moritz è stato allontanato come produttore prima dell’inizio della produzione, e che ora vuole essere reintegrato, o almeno essere pagato “decine di milioni in danni e indennizzi persi”.

“Pochi giorni prima che le riprese iniziassero, Universal ha affermato che Moritz doveva modificare il suo contratto per accettare termini finanziari sostanzialmente inferiori, o essere tagliato fuori”, sostiene la denuncia, che cerca un processo con giuria. “Sorprendentemente, nonostante Moritz avesse una protezione Pay-or-Play completa su tutto il franchise, Universal si è sentita libera di sfruttare le idee di Moritz per Hobbs and Shaw, senza onorare il suo accordo orale con il produttore.”

“In effetti, la Universal ha affermato che può andare avanti con il film senza fornire a Moritz alcun credito o compensazione”, continua il documento. “Se Universal crede di poter trattare uno dei suoi produttori di maggior successo con una tale malafede, si può solo immaginare come Universal tratti i suoi produttori meno affermati”.

Hobbs and Shaw: primo sguardo a Idris Elba nello spin-off

La denuncia spiega che il produttore ha preso parte a frequenti meeting con la presidente della Universal Pictures Donna Langley e con il presidente della Universal Pictures Jimmy Horowitz. L’accordo verbale prevedeva che Moritz avrebbe dovuto ricevere 2 milioni di dollari come compenso.

Potrebbe trattarsi di una lunga battaglia legale tra lo studio e il produttore, ma probabilmente non avrà un grande impatto sulla produzione effettiva del film, che è diretto da David Leitch.

ViaCB

Ultime notizie

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Articoli correlati