Golden Globes 2022: salta la diretta tv a causa delle polemiche sulla poca inclusività

La cerimonia di premiazione è prevista per domenica 9 gennaio.

Assenti dalla cerimonia dei Golden Globes 2022 anche star e pubblico

La cerimonia di premiazione dei Golden Globes 2022 – primo premio di peso ad aprire ufficialmente l’Award Season – è prevista per domenica 9 gennaio. L’Hollywood Foreign Press Association, però, dovrà rinunciare, per quest’anno, alla conseuta parata di star, al pubblico e persino alla diretta tv, dopo che la NBC ha deciso di non trasmettere lo spettacolo. La causa, questa volta non è – solamente – la pandemia da Covid-19 ma sopratutto la polemica crescente nata intorno all’associazione, accusata in questi mesi di essere poco inclusiva e e di non essere chiara in merito ai criteri di assegnazione dei premi. Sui circa novanta membri che la compongono, infatti, nessun giornalista è di colore. Accuse non del tutto nuove – già lo scorso anno la giuria era stata accusata di sessismo, razzismo, molestie e corruzione – ma che hanno compromesso l’assegnazione di uno dei premi, un tempo, più ambiti.

Molte star hanno boicottato quindi la cerimonia, affermando di non voler essere coinvolte in alcun modo. L’HFPA, da parte sua, ha pubblicato un lungo comunicato nel quale evidenzia il suo lavoro filantropico e il cambio di rotta dell’associazione:

I Golden Globe si svolgeranno con un piccolo evento il 9 gennaio e celebreranno le migliori interpretazioni in televisione e al cinema nel 2021, riconoscendo inoltre l’importanza del sostenere i creativi appartenenti alla diversità nel settore. L’evento celebrerà e renderà a onore ai programmi, inclusivi e basati sulle comunità, che sostengono i filmmaker e i giornalisti nel dare spazio alle loro passioni legate allo storytelling. La HFPA ha sostenuto a livello economico delle importanti organizzazioni per decenni e continuerà a investire nei futuri leader del nostro settore. Negli ultimi 25 anni, la HFPA ha donato più di 50 milioni di dollari a vari enti di beneficenza, nel restauro di film, programmi di borse di studio e iniziative umanitarie; organizzazioni di incredibile importanza, molte delle quali sono state duramente colpite negli ultimi due anni a causa della pandemia.

Il futuro dei Golden Globes, però, pare più incerto che mai. Moltissimi autori hanno scritto all HFPA chiedendo di porre fine ai comportamenti discriminatori, mentre star del calibro di Mark Ruffalo e Scarlett Johansson hanno giudicato insufficienti le riforme. Nonostante le proteste, però, almeno per quest’anno la cerimonia si farà, alla presenza di un limitatissimo numero di ospiti e seguendo i rigidi protocolli sanitari.  Non è chiaro, però, in che modo verrano consegnate le statuette e dove sarà disponibile la cerimonia.

Leggi anche Golden Globes 2022: tutte le nomination

Articoli correlati