Due giorni, Una notte: ultima clip dal film

Da leggere

James Gunn apre alla possibilità di diversi spin-off di The Suicide Squad

James Gunn e il suo futuro seriale James Gunn è uno degli autori più affermati del mondo dei cinecomic dopo...

Thor: per quanto ancora vedremo Chris Hemsworth? Per l’attore l’ultima parola spetta ai fan

Thor: infuria l'hype per il quarto capitolo diretto da Taika Waititi Thor è uno dei franchise più longevi dell'MCU con...

Black Adam: la cover di Total Film ci mostra dettagliatamente il costume di The Rock

Black Adam è il nuovo antieroe DC a debuttare sul grande schermo Black Adam è il nuovo cinecomic diretto da...

Block title

Ecco arrivare l’ultima clip di Due giorni, Una notte, il film dei fratelli Dardenne, con Marion Cotillard, già in sala nelle città di Roma e Milano e che uscirà nei cinema di tutta Italia da giovedì 20 novembre. La storia di Sandra, dipendente di una piccola azienda di pannelli solari, che vorrebbe tornare al proprio lavoro dopo un lungo periodo di assenza in cui si è curata dalla depressione. Il proprietario della fabbrica, che nel frattempo ha riorganizzato il processo senza di lei, distribuendo il lavoro tra gli altri dipendenti, propone loro di scegliere tra il licenziamento di Sandra e un bonus di 1000 euro a testa. La prima votazione è ampiamente a favore del bonus. Sandra si ritrova senza lavoro ma Juliette, sua amica, ottiene che il referendum – influenzato dalle pressioni del capo stabilimento, contrario al rientro di Sandra – venga ripetuto il Lunedi mattina. Ora Sandra ha due giorni e una notte per fare campagna a favore del proprio posto di lavoro.

Dovrà convincere la maggioranza dei suoi colleghi a cambiare idea. Inizia un porta a porta umiliante, che provoca, nell’umore già scosso della donna, una continua altalena di speranze e delusioni, che – in un paio di casi – diventano violenta intimidazione e botte. Sandra incontra uno ad uno i suoi colleghi di cui comprende il destino fragile, come il suo, e la continua esitazione tra solidarietà e egoismo. Storia estrema, ma non per questo meno credibile, della piccola borghesia europea, in lotta con risultati incerti, tra umanità e dure (o presunte tali) necessità di sopravvivenza. La mattina del lunedì, in fabbrica, si consuma un piccolo dramma di solitudine e abbandono ma anche di ritrovato orgoglio e voglia di combattere.

Ecco l’ultima clip di Due giorni, Una notte che vi aspetta in sala a partire dal 20 Novembre:

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

James Gunn apre alla possibilità di diversi spin-off di The Suicide Squad

James Gunn e il suo futuro seriale James Gunn è uno degli autori più affermati del mondo dei cinecomic dopo...

Articoli correlati