George Clooney: “Mi sento come se avessi ucciso Batman”

Vi ricordate un precedente adattamento dedicato al Cavaliere Oscuro e intitolato Batman & Robins, in cui George Clooney interpretava Batman? Molti tendono a dimenticare le vecchie trasposizioni, e a parlare solo delle più recenti. Il Batman di Ben Affleck ha avuto numerosi problemi, ma ora il progetto sembra andare a gonfie vele, soprattutto grazie a Matt Reeves che ha deciso di dare una direzione concreta alla pellicola.

George Clooney: “Mi sento come se avessi ucciso Batman”

Tornando al Batman di George Clooney, molti ricordano quegli anni come uno dei periodi più bui nella storia cinematografica del personaggio. Lo stesso attore ricorda non positivamente quella trasposizione, e anzi, ricorda il tempo speso a interpretare il Cavaliere Oscuro come i giorni in cui Batman è definitivamente morto.

A causa di questo suo “shock” che si è instaurato con il personaggio, Clooney non ha ancora visto la versione di Batman interpretata da Ben Affleck:

Non l’ho visto, ci credete? Perché mi sento come se avessi ucciso Batman, come se lui fosse morto con me. Non vi sentireste un po’ allo stesso modo? Vorrei concentrarmi su un punto in particolare: indossavo un costume di gomma, e dei giganti capezzoli, anch’essi di gomma; e ho ancora una carriera“.

Fonte: Comicbook
Tags: Batman

Articoli correlati