Freddie Jones Cinematographe

Freddie Jones, l’attore britannico con una carriera di quasi 70 anni, è morto il 9 luglio nel Regno Unito, all’età di 91 anni

Freddie Jones ha interpretato ruoli memorabili, come per esempio il sadico proprietario del circo in The Elephant Man di David Lynch. La notizia della sua morte è giunta grazie a numerosi report di media britannici, che hanno fatto circolare la news.

Padre dell’attore Toby Jones, era recentemente apparso nella soap opera britannica Valle di luna, nei panni di Sandy Thomas. Nel 1980 ha debuttato nel cinema per Lynch, in The Elephant Man, in cui John Hurt vestiva i panni di un uomo deformato nella Londra Vittoriana. In seguito, l’attore ha continuato a lavorare con Lynch, ed è apparso in Dune del 1984, Cuore selvaggio del 1990 e nel film, composto da tre episodi, Camera d’albergo (Hotel Room) del 1993Dopo aver appreso della morte di Jones, David Lynch ha condiviso un messaggio di cordoglio su Twitter, che potete vedere in fondo all’articolo.

Cari amici di Twitter, ho amato profondamente Freddie Jones” ha twittato Lynch. “Ragazzi, quanto ci mancherà“.

Jones ha debuttato a Londra con la Royal Shakespeare Company, interpretando un personaggio in Afore Night Come di David Rudkin, nel 1962. Poco dopo, si è esibito in The Lower Depths di Maksim Gor’kij, nel 1964, e nei panni di Cucurucu nella produzione di Marat/Sade del 1964 di Peter Brook, prima di lasciare il palcoscenico a favore del piccolo schermo nel 1968.

Ecco il tweet di Lynch:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online