Torino Film Festival: sesto giorno

Questa sesta giornata si è aperta con l’incontro “New Hollywood”, alle ore 10.30, presso l’auditorium “Guido Quazza” Palazzo Nuovo. La retrospettiva dedicata alla New Hollywood, curata da Emanuela Martini, si è sviluppata nell’arco di due anni, divisa in due sezioni che sono state programmate durante il 31° e il 32° Torino Film Festival. All’evento hanno partecipato Giulia Carluccio, docente universitaria di Torino, Giaime Alonge, professore associato al DAMS di Torino, Pier Maria Bocchi e Federico Pedroni, selezionatori del Torino Film Festival, Enrico Magrelli, giornalista e critico cinematografico, e Alberto Morsiani, critico e saggista.

[rev_slider slider12]

Durante l’incontro è stato presentato New Hollywood (Il Castoro, 2014), catalogo che passa in rassegna i film più rappresentativi della corrente cinematografica americana, pubblicato in occasione del 32° Torino Film Festival. Attraverso i saggi curati da Emanuela martini e degli altri esperti che sono intervenuti, cui si è aggiunto anche il contributo di Adriano Piccardi, direttore di <<Cineforum>>, e un brano del 1987 scritto da Franco La Polla, tra i primi studiosi del fenomeno. La New Hollywood è stata analizzata nella sua completezza, illustrando come si è ridefinito ed è rinato il cinema americano tra la fine degli anni sessanta e la prima metà dei Settanta. A quasi due anni di distanza dalla dolorosa ed improvvisa scomparsa di Lucio Dalla, continuano in giro per l’Italia eventi e manifestazioni pensati per celebrare il grandissimo ed indimenticato cantautore bolognese.

Mario Sesti

Mario Sesti

Mario Sesti, per la sezione Festa mobile\Ritratti d’artista, presenta al 32TFF “Senza Lucio”. Il documentario, scritto e diretto da Mario Sesti, ripercorre la vita artistica e personale di Dalla attraverso le testimonianze di artisti ed amici che ben lo conoscevano e che con lui hanno vissuto momenti indimenticabili. La narrazione è affidata a Marco Alemanno, storico compagno del cantautore bolognese, che non si limiterà a descrivere il proprio percorso di vita al fianco di Dalla, ma prenderà idealmente per mano gli spettatori e li guiderà attraverso i racconti degli illustri personaggi che hanno voluto partecipare in prima persona all’iniziativa: Piera Degli Espositi, Renzo Arbore, Antonio Forcellino, Peppe e Toni Servillo, Stefano Di Battista, Marta Sui Tubi, Charles Aznavour, Paolo Nutini, John Turturro, i fratelli Taviani, Isabella Rossellini, Enzo Bianchi, Mimmo Paladino, Luigi Ontani ed altri ancora.

Articoli correlati