Schnick Schnack Schnuck: la porno/comedy di Maike Brochhaus

Da leggere

Drew Barrymore: “credo che mia madre abbia creato un mostro”. Ecco le rivelazioni shock dell’attrice

Quando nasci in una famiglia che da ben tre generazioni ha la passione per la recitazione non puoi che...

Zack Snyder’s Justice League: un inedito Lanterna Verde è stato scartato dal film

Zack Snyder's Justice League: il personaggio mancante Zack Snyder's Justice League continua a regalare sorprese, a giorni dal suo rilascio,...

The Falcon and The Winter Soldier: il cameo del quinto episodio era un mistero per Wyatt Russell

The Falcon and The Winter Soldier: il cameo era misterioso anche per l'interprete di John Walker The Falcon and The...

Schnick Schnack Schnuck, letteralmente: sasso carta e forbice in tedesco. Il famoso gioco, di cui il film riprende il nome, porterà i nostri protagonisti sul finale di questa porno comedy diretta da Maike Brochhaus, a condividere tutte le passioni sessuali all’interno di un’orgia fantasiosa e scoppiettante. Questo per sottolineare che anche il porno, con le dovute tecniche può divertire non solo da un punto di vista prettamente sessuale ma anche a livello di dialoghi e sceneggiatura, portando l’atto sessuale ad un livello superiore che funge solo da cornice e arricchisce un prodotto già funzionante di suo senza troppi sforzi.
Schnick Schnack Schnack è in concorso alla prima edizione del Fish&Chips Film Festival – Festival Internazionale del Cinema Erotico di Torino.

Schnick Schnack Schnuck

Schnick Schnack Schnuck

Felix vorrebbe andare ad Amsterdam per un festival ma la fidanzata Emmi deve rimanere a casa a correggere i compiti. A cambiare le carte in tavola Kai, il migliore amico di Felix, e Magda, che conosce Emmi fin dall’infanzia ed è più che mai decisa ad un’eccitante sorpresa… Finalmente una commedia sexy da prendere alla lettera, nel senso che qui si ride e c’è pure tanto sesso!

Il film di Maike Brochaus, presentato in anteprima italiana al Fish&Chips Film Festival di Torino è a tutti gli effetti una commedia; solo che questa commedia, dalle battute geniali, dalle situazioni esilaranti, dai personaggi perfettamente costruiti e da uno stile registico molto particolare e ispirato è a tutti gli effetti un film porno: si passa dal sesso orale all’anal, dall’handjob al lesbo, fino ad arrivare, come già scritto in precedenza, ad un’orgia in cui si fa realmente di tutto e qualsiasi categoria porno viene portata su schermo.
La regia è molto particolare poichè racchiude diversi stili cari al porno: dall’amateur al film a episodi, fino ad avere dei piani sequenza; il tutto intervallato da disegni su schermo e transizioni geniali (come il riavvolgimento della vhs, per citarne una) che fanno di questo film un vero e proprio gioiellino.
Le scene pornografiche sono ovviamente X-rated e mostrano qualsiasi azione legata all’atto sessuale ma, per non cadere nel volgare o commerciale, ciò che non viene mai mostrato durante tutta la durata della commedia (perchè di commedia si tratta e va sottolineato) è l’orgasmo maschile.

Schnick Schnack Schnuck

A livello attoriale tutti gli attori sono molto bravi e, nonostante all’interno del film non siano presenti solo situazioni soft, possono dire la loro anche a livello di recitazione all’interno delle scene sessuali, comportandosi con la massima disinvoltura pur non essendo attori porno professionisti. Ciò che però funziona in Schnick Schnack Schnuck sono i tempi comici e le battute che, seppur scritte egregiamente da una sceneggiatura solida, potevano far cadere tutta la pellicola in un clichè dal dubbio gusto; invece succede l’esatto opposto, confezionando una pellicola che  intrattiene il pubblico e fa ridere dai primi minuti fino all’esilarante finale.
Schnick Schnack Schnuck è uno dei film più belli presenti all’interno del Fish&Chips Film Festival ed è la prova che: con una buona base, degli attori ispirati, uno stile registico bizzarro, sesso in dose massiccia ma senza esagerare e tanta voglia di portare in scena una commedia frizzante e romantica si possa confezionare sì un film porno, ma anche un nuovo punto di partenza e di evoluzione per un genere che ha dalla sua una buona dose di mercato cinematografico internazionale.

Ultime notizie

Drew Barrymore: “credo che mia madre abbia creato un mostro”. Ecco le rivelazioni shock dell’attrice

Quando nasci in una famiglia che da ben tre generazioni ha la passione per la recitazione non puoi che...

Articoli correlati