Giffoni Film Festival 2022: programma, ospiti e anteprime

Per narrare e presentare la 52esima edizione del Giffoni Film Festival la conferenza stampa si è tenuta nella location evocativa e suggestiva degli Scavi di Pompei: un luogo magico come la tematica del Festival, Gli Invisibili.

Creatività, fantasia, sperimentazione e dialogo: Il Giffoni Film Festival, giunto alla sua 52esima edizione promette di essere questo e molto di più in questo 2022 che ne vede un pieno ritorno in tutte le sue sfumature, tra eventi, concerti, incontri, anteprime e iniziative che coinvolgono i giovani e i giovanissimi in prima persona. Il tema di quest’anno è Gli Invisibili e non poteva essere scelta location più evocativa del Parco degli Scavi Archeologici di Pompei, che ancora continuano a regalare sorprese e scoperte solo apparentemente invisibili ma preservate e custodite nel tempo dei suoi spazi e luoghi, per presentare al pubblico e alla stampa il programma di questa edizione. Presente infatti anche il direttore del sito archeologico Gabriel Zuchtriegel, legato da diverso tempo ad un forte sodalizio con Giffoni, con il quale condivide i valori di una comunicazione e di una dimensione a misura dei giovani.

Ad aprire un evento di presentazione che vuole andare oltre la dinamica della classica conferenza stampa, in pieno stile Giffoni il fondatore e ideatore Claudio Gubitosi ha sottolineato come l’intento sia stato quello di narrare la 52esima edizione del Giffoni Film Festival, introducendo ad un’edizione che sarà ricchissima: È un programma potente, ampio, articolato, con presenze che spaziano in tutti i campi. È la migliore Italia, e non solo, quella che vedremo e ascolteremo nei prossimi giorni a Giffoni. In questo progetto vedo sempre di più la lontananza dalla ritualità. La vicinanza in questo momento così complicato. La forza dei valori che esprime. La qualità oltre che la quantità di tante attività sociali. Il legame sempre più forte con il suo pubblico. L’ascolto dei nostri giovani e le risposte che si aspettano da noi. Ringrazio tutti perché hanno risposto all’invito con passione, partecipazione e responsabilità.”.

Giffoni Film Festival 2022: il programma dal 21 al 30 Luglio, tra eventi e iniziative speciali

Dal foro triangolare del Parco Archeologico di Pompei si è accesa così la macchina del tempo di Giffoni, che ha sempre pensato a delle conferenze stampa itineranti, giungendo da Velia, Paestum, dal Museo Archeologico di Pontecagnano a Pompei, per raccontare gli appuntamenti e gli ospiti più attesi del Festival. Ad aprire la presentazione è stato Andrea Contaldo, che dal Foro Civile di Pompei ha introdotto al tema Gli Invisibili, che come sottolineato dal direttore generale Jacopo Gubitosi è un vero e proprio manifesto: “Invisibili per noi è dare voce a chi non ne ha, dare visibilità a chi spesso opera e lavora nell’ombra, ma il senso profondo di quest’anno è anche quello di stare tutti insieme, di poterci rivedere a Giffoni”.

Così in questo viaggio itinerante prende forma l’edizione di quest’anno: 118 opere in concorso e 30 fuori concorso, 5.000 giurati provenienti da 33 nazioni, un pubblico di 320.000 persone, 200 giovani selezionati per la sezione Impact che incontreranno personalità di scienza, cultura, spettacolo e politica, 4 anteprime nazionali, 24 eventi speciali, 30 ospiti musicali e 10 performance live e ancora attività laboratoriali per giovani e famiglie. Grande novità di quest’anno, per motivi di maggiore sicurezza, è la presenza di un red carpet speciale che collega la Multimedia Valley alla Cittadella del cinema, dove il pubblico potrà incontrare nuovamente gli ospiti.

La vocazione di Giffoni resta saldamente quella di creare un universo nel quale i ragazzi possano attraverso il cinema e la creatività diventare assoluti protagonisti, confrontandosi anche concretamente con una realtà che troppo poco spesso è in loro ascolto. Da questo punto di vista Giffoni Impact sarà uno dei momenti più significativi, con 200 ragazzi provenienti da tutta Italia che incontreranno personalità di diversi settori che vanno dalla politica alla cultura, dalla filosofia alla psicologia, in un dialogo ispirato e dialettico: Erri De Luca, il sociologo Domenico De Masi, l’influencer Giorgia Soleri, i giornalisti Cecilia Sala e Dario Fabbri, lo scrittore Guido Maria Brera, ma anche talenti musicali come Samuele Bersani, Tananai e ancora l’artista e produttrice Caterina Caselli.

Anteprime, anniversari e i grandi ospiti internazionali della 52esima edizione

Evento speciale e celebrativo di quest’anno è dedicato ai 40 anni dalla nascita di E.T: per l’occasione infatti il 21 Luglio sarà esposto nella piazza della Cittadella del Cinema il calco originale di ET realizzato da Carlo Rambaldi oltre che i bozzetti originali. Diversi gli ospiti che si alterneranno nel corso delle giornate, dalle giovani promesse come Filippo Scotti, Aurora Giovinazzo, Eduardo Scarpetta che ritirerà il 30 Luglio il Giffoni Award, ai grandi nomi del cinema italiano, Michela Ramazzotti, Laura Morante che riceverà un premio speciale, Sergio Rubini, fino ai due attesissimi nomi internazionali, il premio Oscar Gary Oldman che riceverà il premio Truffaut e Richard Madden.

Tra le anteprime il 22 Luglio Briand and Charles, film distribuito da Lucky Red nelle sale dal 24 Agosto, con presente Charles (Chris Hayward) e sarà Brian (David Earl) e il regista Jim Archer. il 24 Luglio Ragazzaccio, il nuovo film di Paolo Ruffini prodotto da Vera Film e Minerva Pictures. Sarà presente all’anteprima Ruffini insieme al cast composto da Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Jenny De Nucci e Alessandro Bisegna. Il 25 Luglio sarà la volta di Rosanero, una film Sky Original prodotto da 11 Marzo Film e Vision Distribution, presto disponibile su NOW e Sky, con protagonisti Salvatore Esposito, Fabiana Martucci e Andrea Porporati, tutti presenti a Giffoni. Il 29 Luglio invece sarà presentato in anteprima DC League of Super-Pets, un film Warner Bros in uscita il 1 Settembre, presentato dai protagonisti Lillo Petrolo e Maccio Capatonda.

Articoli correlati