Barbara Albert Bergamo Film Meeting Cinematographe

La regista Barbara Albert arriva al Bergamo Film Meeting come rappresentante della scena contemporanea del cinema europeo

Partirà il prossimo 10 marzo la 36ª edizione del Bergamo Film Meeting, per terminare il 18 marzo. Come ogni anno, scopo della manifestazione è quello di mettere a confronto i grandi autori del passato con gli esponenti della scena europea del momento.

Quest’anno per celebrare i grandi interpreti della storia del cinema, il festival ha deciso di dedicare una retrospettiva all’attrice e regista norvegese Liv Ullman, oltre ad un omaggio a Jonas Mekas. Al regista e poeta lituano verrà infatti dedicata una mostra, la Jonas Mekas –Personale, presso il Palazzo della Ragione di Bergamo.

Come di consueto però, il Bergamo Film Meeting punterà anche sui giovani, presentando tre esponenti del cinema europeo dei nostri giorni. Dopo il francese Stéphane Brizé e il romeno Adrian Sitaru, sarà presente una terza regista, l’austriaca Barbara Albert. Ai tre verranno dedicate delle personali complete nella sezione Europe, Now!, la sezione del festival dedicata appunto al cinema europeo contemporaneo.

Il Bergamo Film Meeting è sostenuto anche quest’anno dall’Unione Europea, grazie al sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa. Per nove giorni il festival, oltre alle citate retrospettive, offrirà al suo pubblico diversi appuntamenti importanti, come incontri con ospiti speciali, workshop, masterclass, laboratori e percorsi didattici dedicati ai più piccoli. Come sempre, non sarà solo il cinema al centro dell’attenzione, ma anche l’arte, la letteratura, la musica e i fumetti.

Il Bergamo Film Meeting si dimostra così ancora una volta un appuntamento fondamentale per l’incontro di diverse discipline, oltre che degli esponenti del cinema internazionale del momento.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE