Fast & Furious 9: Jason Statham reagisce al ritorno di Han e parla chiaro

Jason Statham parla della sua volontà di tornare nel franchise di Fast & Furious

Da leggere

Dune al Festival di Venezia 2021: confermata l’anteprima mondiale del film

Nelle ultime ore è stata confermata l'anteprima mondiale di Dune di Denis Villeneuve al Festival di Venezia 2021 La Mostra...

Bradley Cooper dà la sua benedizione a Irina Shayk e Kanye West: “basta che lei sia felice”

Sono stati insieme per quattro anni, dal 2015 al 2019, diventando una delle coppie più amate e seguite di...

Black Widow, Scarlett Johansson: “All’inizio sono stata iper-sessualizzata”

Scarlett Johansson ha ricordato i suoi esordi come Black Widow nei film Marvel, sottolineando quanto Vedova Nera fosse iper-sessualizzata In...

È meglio che mi riportino indietro“: questa la reazione di Jason Statham sul ritorno di Han all’interno della saga cinematografica di Fast & Furious

Quando il primo trailer di Fast & Furious 9 è stato rilasciato c’è stata una notizia che più di tutte ha sconvolto i fan. Han Lue, interpretato da Sung Kang, era uno dei personaggi più amati della saga e sembra proprio che farà il suo ritorno in questo film. Ciò vuol dire che lui è assolutamente vivo e, a questa notizia, i fan di tutto il mondo hanno iniziato ad andare letteralmente in visibilio. Ma non solo loro, infatti anche qualche vecchia conoscenza del cast di Fast & Furious ha avuto una reazione che non si definirebbe propriamente pacata: stiamo parlando di Jason Statham.

Coloro che seguono la saga dai motori ruggenti fin dall’inizio si ricorderà che il personaggio di Han è morto ben due volte. La prima è avvenuta all’interno di The Fast and the Furious: Tokyo Drift (2006), con un incidente d’auto durante un inseguimento. Tuttavia Justin Lin ha poi completamente cambiato la timeline di Fast & Furious. Infatti i film  successivi sono ambientati prima degli eventi della pellicola del 2006, cosa che quindi ha dato la possibilità a Sung Kang di continuare a recitare uno dei personaggi più amati dell’intera saga. La seconda morte tuttavia è sopraggiunta nel 2013, all’interno di Fast and Furious 6. Questo decesso è avvenuto per colpa di Deckard Shaw, il fratello di Owen Shaw (Luke Evans) e cattivo di quella pellicola. Alla guida dell’auto c’era proprio Deckard, interpretato da Jason Statham che, alla vista del primo trailer di Fast & Furious 9, ha avuto qualcosa da dire.

In un’intervista rilasciata ad Entertainment Weekly, Statham ha affermato: “È meglio che mi riportino indietro, perché ho bisogno di spegnere quel fuoco. [Parlando di Han] Se ha dei conti da regolare, è con me“. Fast & Furious 6 è stato il film che ha dato il via libera al personaggio di Statham all’interno della saga, mentre aveva suggellato la fine dell’esperienza per Sung Kang. Deckard Shaw infatti è stato il cattivo principale di Fast & Furious 7, pellicola diretta da James Wan. Quando gli è stato chiesto se gli sarebbe piaciuto tornare a lavorare nel franchise di Fast & Furious, Jason Statham ha risposto:

Amo Justin Lin, è un grande regista. È un peccato perché quando mi sono unito al franchise anni fa, lui si è dedicato ad altro e tutto quello che ho fatto con Justin è stato troppo breve. Ho bisogno di fare un film con lui. E mi piacerebbe rivedere tutta la troupe di Fast, Vin Diesel e tutti, sono tutte persone fantastiche. Ho molto affetto per loro.

Ultime notizie

Dune al Festival di Venezia 2021: confermata l’anteprima mondiale del film

Nelle ultime ore è stata confermata l'anteprima mondiale di Dune di Denis Villeneuve al Festival di Venezia 2021 La Mostra...

Articoli correlati