Fast & Furious 9: la Cina batte gli Stati Uniti d’America

Il film, seguendo l'andamento del sole, arriverà prima a Oriente

L’attesissimo film Fast & Furious 9 uscirà in Cina addirittura prima che in America

Sebbene non manchi oramai molto all’uscita del nuovo film della saga di Fast & Furious, arrivata al nono capitolo, c’è chi proprio non riesce ad aspettare. Infatti, la Universal Pictures ha annunciato che il film uscirà in Cina con più di un mese d’anticipo rispetto agli Stati Uniti. Infatti se in America la pellicola arriverà il 25 giugno 2021, in Cina Fast & Furious 9 uscirà nei cinema il 21 di maggio.

Diretto dal regista Justin Lin, nato a Taiwan, Fast & Furious 9 porta vecchie e nuove conoscenze: agli amati Vin Diesel, Charlize Theron e Michelle Rodriguez si uniscono nuovi arrivati come Cardi B. e John Cena.

Oltre che in Cina, Fast & Furious 9 arriverà anche in tantissimi altri paesi a maggio. Tra essi sicuramente ci sono la Russia, la Corea (unico paese che “batte” la Cina con la data d’uscita al 19 maggio), Hong Kong, Taiwan, Singapore e il Vietnam. La saga, che ha cominciato a scaldare i motori nel 2001, nel corso degli anni ha raggiunto un budget da capogiro ed è diventata una delle saghe cinematografiche più popolari degli anni Duemila. Inoltre, sarà proprio la sua performance ai botteghini internazionali che sarà la pietra di volta che definirà il successo del film o meno.

La Universal ha anche affermato che la Cina è stata scelta come uno dei primi paesi in cui far sbarcare il film perché il mercato cinematografico lì rappresenta il 30% del fatturato globale, almeno per il momento. Questo ovviamente potrebbe avere un peso importante sul fatturato del botteghino, vista anche la situazione pandemica che cambia di molto a seconda del paese in cui ci si trova. Tra l’altro non tutti i precedenti film della saga sono stati distribuiti in Cina: solo cinque su otto, insieme allo spin-off del 2019, sono arrivati in quelle sale cinematografiche. Ciononostante, l’amore di quel paese per la saga di Fast & Furious è palese perché due dei film proiettati sono riusciti a guadagnare di più in Cina che in America.

Articoli correlati