Ezra Miller non sarà parte del futuro della DC dopo The Flash

Secondo un recente report, ai vertici di Warner Bros. e DC Comics hanno preso una decisione drastica nei confronti dell'attore, recentemente accusato di svariati reati.

Ezra Miller è un famoso attore statunitense che ultimamente non ste la sta passando proprio benissimo: il divo, noto maggiormente per essere il volto di Credence Barebone nella saga di Animali Fantastici e del supereroe Barry Allen ovvero Flash, è stato accusato, nell’ultimo periodo, di parecchi reati. Già qualche tempo fa era stato segnalato che l’artista era stato particolarmente violento con una fan e aveva tentato di aggredirla, mentre le nuove accuse lo vedono perdere il senno alle Hawaii per diverse volte, oltre all’offerta di marijuana e di alcool ad una minorenne. Mentre il divo insieme a questa ragazza sono scomparsi nel nulla in fuga dalle autorità (e l’artista ha eliminato i suoi social network) sembra che i vertici di Warner Bros. e DC Comics hanno preso una drastica decisione.

Se all’inizio le due aziende avevano fatto capire che la situazione Ezra Miller era ancora in fase di valutazione con una sospensione a tempo determinato dei progetti futuri dell’attore, sembra che ora le cose siano cambiate. Come riportato da Deadline (tramite ComicBook) pare che le due company abbiano già scelto di escludere il divo da ogni prodotto futuro appartenente al DC Extended Universe con l’eccezione di The Flash di Andy Muschietti, attualmente in fase di post-produzione, che vede la presenza anche del leggendario Batman di Michael Keaton. Ecco le dichiarazioni di Warner Bros. in merito che non sembrano lasciare speranza alcuna:

“Non c’è nessuna vittoria in questo per la Warner Bros. Questo è un problema ereditato per Zaslav. La speranza è che lo scandalo rimanga a un livello basso prima dell’uscita del film e speriamo che il meglio si risolva.”

Mettendola su questo piano, WB e DC Comics stanno cercando di salvare il salvabile. Tenendo conto del loro comportamento con Johnny Depp, licenziato in tronco dalla saga di Animali Fantastici ancor prima di avere un processo regolare, probabilmente le aziende hanno deciso di essere più ponderate nelle scelte, ma comunque è evidente che Ezra Miller sia oramai fuori controllo.

Leggi anche Ezra Miller è introvabile: l’attore scappa dalla giustizia e dice di essere “in un altro universo”

Fonte: CB

Articoli correlati