EXCL Di notte, Sul mare: Angela Curri protagonista della clip del film di Francesca Schirru

Cinematographe.it vi presenta in anteprima una clip di Di notte, Sul mare, l'esordio cinematografico di Francesca Schirru.

Da leggere

L’avete riconosciuta? È stata una “baby squillo”, ha vissuto un’esperienza metafisica e ha trionfato ai David di Donatello

Sulla base delle premesse la bambina nella foto avrà una splendida carriera davanti a sé. Pur giovanissima, si è...

Guardiani della Galassia Vol. 3: ecco quando sarà ambientato nella timeline MCU

Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà l'ultimo capitolo della saga dei Vendicatori galattici Guardiani della Galassia Vol. 3, scritto e...

Army of the Dead: svelata la sinossi del prequel del film Netflix

Army of the Dead arriverà su Netflix il 21 maggio prossimo Army of the Dead non è ancora arrivato sul...

Cinematographe.it presenta in anteprima una clip dal film Di notte, Sul mare di Francesca Schirru

Abbiamo il piacere di mostrarvi in anteprima una clip di Di notte, Sul mare, l’esordio cinematografico di Francesca Schirru (qui regista e sceneggiatrice) che arriverà su RaiPlay dal 29 aprile. Il film, selezionato al Bif&st, è una produzione Altre Storie, in collaborazione con Rai Cinema, ed è stato realizzato con il contributo della Regione Puglia e di Apulia Film Commission. È prodotto da Cesare Fragnelli. Il film è stato interamente girato a Torre Santa Sabina, una frazione del comune di Carovigno (Brindisi). La protagonista è Angela Curri, accompagnata da Nicolas Orzella, Arianna Gambaccini, Giuseppe Ciciriello, Giancarlo Luce, Franco Ferrante, Felice Caccetta, Michele Napolitano e l’amichevole partecipazione di Domenico Fortunato.

Di notte, Sul mare è un dramma sentimentale dalle atmosfere crime, sperimentale nel linguaggio, nella scrittura e nella durata. Il breve film racconta la storia di Monica e Mattia, una giovane coppia di innamorati, due diciottenni pieni di sogni e di speranze, ma un tragico evento, oltre a spezzare la vita del fratello di Monica, rompe irreparabilmente l’equilibrio delle loro giovani esistenze. Mattia decide di allontanarsi dalla cittadina sul mare dove vivono, mentre Monica sceglie di rimanere, per dare una mano nel ristorante di suo padre Nunzio, un malvivente di provincia, rimasto ormai solo. Sembra essere tornato tutto alla normalità, ma il fragile equilibrio appena instaurato verrà presto sconvolto. Il film viene descritto come una “descrizione di uno spaccato, quella di “notte sul mare”. Uno spaccato difficile, umano e disumano allo stesso tempo, sorprendente, misterioso, in cui Monica, la giovane protagonista vive, scegliendo con coraggio di essere libera, di decidere per la propria vita, anteponendo l’amore all’odio e alla violenza che la opprimono”.

“Attraverso la storia della protagonista Monica ho cercato di raccontare una realtà molto precisa”, racconta la regista Francesca Schirru. “Soffermandomi sulle delicate e profonde relazioni umane di chi questa violenza la vive. Monica, seppur giovanissima, dimostra di avere l’incredibile forza di reagire al mondo violento che la circonda, combattendo le imposizioni e le ingiustizie con caparbietà, tenacia, ma soprattutto con l’amore. La sua storia per me rappresenta il coraggio delle donne: lottare con tenacia e gentilezza per cambiare il mondo. Ringrazio Altre storie e Rai Cinema per aver creduto in me e grazie a RaiPlay per questa straordinaria opportunità”.

Ultime notizie

L’avete riconosciuta? È stata una “baby squillo”, ha vissuto un’esperienza metafisica e ha trionfato ai David di Donatello

Sulla base delle premesse la bambina nella foto avrà una splendida carriera davanti a sé. Pur giovanissima, si è...

Articoli correlati