European Film Awards 2018: rese note tutte le nomination

Tra i film nominati sono riconfermati Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher e Dogman di Matteo Garrone.

Da leggere

Roma FF16 – Red Rocket: recensione del film di Sean Baker

Red Rocket è l'ultima fatica di Sean Baker, regista, sceneggiatore, montatore e produttore cinematografico americano, presentata quest'estate al Festival...

Roma FF16 – Caterina Caselli: Una vita, cento vite – recensione del film

Un’icona di stile, una stella della musica e un’eccezionale donna in carriera: sono queste le cento vite di Caterina...

Nei panni di una principessa 3: Vanessa Hudgens tre volte protagonista nel trailer

Nel nuovo trailer del film Netflix Nei panni di una principessa 3 vediamo Vanessa Hudgens interpretare tre differenti ruoli Per...

Block title

Dopo una prima nomination di oltre quaranta film ecco rese note le nomination definitive dell’edizione 2018 degli European Film Awards.

Lo scorso agosto l’European Film Academy e EFA Production annunciarono oltre quaranta titoli che sarebbero stati successivamente votati nelle categorie di Miglior Film, Regista, Attore, Attrice e Sceneggiatore europeo. Oggi sono state annunciate in definitiva le nomination per ogni categoria. I premi per le categorie Direttore della Fotografia, Montatore, Scenografo, Costumista, Trucco e Parrucco, Compositore, Sound Designer e Visual Effects Supervisor Europeo saranno invece assegnati da una giuria composta da 8 membri. La cerimonia di premiazione degli European Film Awards è fissata per il 15 Dicembre a Siviglia. Ecco le nomination:

FILM EUROPEO 2018

Border, diretto da Ali Abbasi
Svezia, Danimarca
Cold War, diretto da Paweł Pawlikowski
Polonia, UK, Francia
Girl, diretto da Lukas Dhont
Belgio, Paesi Bassi
Lazzaro Felice, diretto da Alice Rohrwacher
Italia, Francia, Germania, Svizzera

DOCUMENTARIO EUROPEO 2018

A woman captured, diretto da Bernadett Tuza-Ritter
Ungheria, Germania
Bergman – A year in life, diretto da Jane Magnusson
Svezia, Germania
Of fathers and sons, diretto da Talal Derki
Germania, Siria, Libano, Qatar
The distant barking of dogs, diretto da Simon Lereng Wilmont
Danimarca, Finlandia, Svezia
The Silence of Others, diretto da Almudena Carracedo & Robert Bahar
Spagna, USA

REGISTA EUROPEO 2018

Ali Abbasi per BORDER
Matteo Garrone per DOGMAN
Samuel Maoz per FOXTROT
Paweł Pawlikowski per COLD WAR
Alice Rohrwacher per LAZZARO FELICE

ATTRICE EUROPEA 2018

Marie Bäumer nel ruolo di Romy Schneider in 3 DAYS IN QUIBERON
Halldóra Geirharðsdóttir nel ruolo di Halla / Ása in WOMAN AT WAR
Joanna Kulig nel ruolo di Zula in COLD WAR
Bárbara Lennie nel ruolo di Petra in PETRA
Eva Melander nel ruolo di Tina in BORDER
Alba Rohrwacher nel ruolo di Antonia adulta in LAZZARO FELICE

ATTORE EUROPEO 2018

Jakob Cedergren nel ruolo di Asger in THE GUILTY
Rupert Everett nel ruolo di Oscar Wilde in THE HAPPY PRINCE
Marcello Fonte nel ruolo di Marcello in DOGMAN
Sverrir Gudnason nel ruolo di Björn Borg in BORG/MCENROE
Tomasz Kot nel ruolo di Wiktor in COLD WAR
Victor Polster nel ruolo di Lara in GIRL

SCENEGGIATORE EUROPEO 2018

Ali Abbasi, Isabella Eklöf & John Ajvide Lindqvist per BORDER
Matteo Garrone, Ugo Chiti & Massimo Gaudioso per DOGMAN
Gustav Möller & Emil Nygaard Albertsen per THE GUILTY
Paweł Pawlikowski per COLD WAR
Alice Rohrwacher per LAZZARO FELICE

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Roma FF16 – Red Rocket: recensione del film di Sean Baker

Red Rocket è l'ultima fatica di Sean Baker, regista, sceneggiatore, montatore e produttore cinematografico americano, presentata quest'estate al Festival...

Articoli correlati