Eternals è il primo film Marvel con una coppia di supereroi gay

Brian Tyree Henry e Haaz Sleiman hanno parlato di cosa significhi per una coppia gay apparire per la prima volta nell'MCU!

Eternals getta le basi per un’importantissima rivoluzione nel mondo dei supereroi sul grande schermo

In questo articolo di Eternals segnaliamo la presenza di piccoli spoiler!

Phastos, uno dei membri degli Eterni, segna un prima e un dopo nel Marvel Cinematic Universe. Il personaggio che Brian Tyree Henry porta in vita in Eternals è omosessuale. Haaz Sleiman nell’atteso film interpreta Ben, suo marito. È la prima volta che un film dei Marvel Studios presenta una coppia gay e una delle poche volte in cui un film di supereroi include un personaggio LGBTQ tra i protagonisti, se non nell’intera pellicola. Haaz Sleiman è decisamente al settimo cielo per il suo ruolo nel film: “Al di là del sogno che si avvera, vorrei averlo visto da bambino, riuscite a immaginare quante vite salverà questo film? Quanti bambini, giovani queer, vittime di bullismo, si suicidano e non si vedono rappresentati?”. Kevin Feige, capo dei Marvel Studios, promette: “È solo l’inizio”.

La regista Chloé Zhao è intervenuta per parlare di come ha forgiato la storia della famiglia di Phastos: “L’importante è mostrare che c’è un messaggio che stiamo cercando di diffondere. Penso che trovare l’autenticità in momenti del genere sia fondamentale per me, non mi sono sentita forzata o obbligata a farlo. Questa è la cosa più importante. Non si tratta solo di essere i primi., riguarda come ti senti veramente, che tu sia gay o etero o qualsiasi altra cosa”. La regista ha inoltre acclamato la performance di Brian Tyree Henry, per il “livello di autenticità” che ha saputo trasmettere al suo personaggio: “Il modo in cui parla con suo figlio, quella dinamica, le battute che hanno tra di loro, molto è stato improvvisato”.

Leggi anche The Eternals: recensione del cinecomic Marvel

Per Chloé Zhao era fondamentale che Phastos e Ben avessero un loro genuino momento di “amore fisico“, presentato come un bacio prima che l’eroe parti per salvare il mondo da una minaccia aliena. Nella sua ricerca di autenticità, Zhao ha affermato di aver a malapena dato istruzioni a Henry e Sleiman per la scena: “Stava a entrambi scoprire cosa significava quel momento, come doveva essere.” Brian Tyree Henry non ha parlato della sessualità di Phastos durante l’incontro con la stampa alla premiere del film, ma ha parlato di come la Marvel si è avvicinata per la prima volta a lui per il ruolo e cosa significasse questo per lui, da attore nero e fuori dai canoni estetici di Hollywood.

Ricordo la prima volta che mi hanno detto: “Vogliamo che tu sia un supereroe” e io ho detto: “Fantastico. Quanto peso devo perdere?” E Chloé mi ha risposto “Di cosa stai parlando? Ti amiamo così come sei”. Essere un uomo di colore, avere qualcuno che ti guarda e dice “Ti amiamo esattamente come sei”, è diverso da qualsiasi cosa io abbia mai sentito.

Eternals arriverà nei cinema italiani il 3 novembre 2021.

Fonte: Variety

Articoli correlati