Ellen DeGeneres e il successo nato dal doloroso senso di colpa per la morte della fidanzata

Ellen DeGeneres, appena 22enne, fu travolta da una tragedia che ispirò il monologo di successo Phone Call To God.

Ellen DeGeneres, nota e amata comica, conduttrice televisiva e attrice statunitense, presentatrice del suo noto e seguito The Ellen DeGeneres Show, prese ispirazione per il monologo che le garantì il successo, da una tragedia che la travolse nei primi anni ’80. Eletta come persona più divertente d’America, guest star di sitcom girate in studio, protagonista di Ellen, 2 volte presentatrice degli Oscar e vincitrice di numerosi riconoscimenti tra cui 20 Emmy Awards e 20 People’s Choice Awards, salì alla ribalta con il monologo Phone Call To God, nato da una lettera scritta a Dio dopo la morte della sua ex fidanzata.

La morte di Kat Perkoff e il monologo Phone Call To God

Appena 22enne Ellen DeGeneres viveva con la fidanzata Kat Perkoff a New Orleans. Dopo un litigio la Perkoff si trasferì da alcuni amici lasciando Ellen a doversi spostare in un piccolo appartamento dato che non sarebbe riuscita a pagare l’affitto da sola. Qualche giorno dopo Kat, durante un concerto, cercò di parlare con Ellen per convincerla a tornare a casa. “Mi comportai come se non potessi sentirla perché la musica era troppo alta. Fui davvero… sprezzante nei suoi confronti” confessò Ellen DeGeneres durante un podcast di Dax Shepard. Quella sera, la Perkoff morì in un incidente stradale. Negli anni, l’attrice ha più volte parlato del senso di colpa che provò dopo questa tragedia, pensando che forse le cose sarebbero potute andare diversamente se Ellen avesse deciso di tornare a casa con lei. La DeGeneres fu costretta a trasferirsi in uno scantinato, pieno di pulci, da sola, pochi giorni dopo la morte di Kat, “ho iniziato a scrivere di come sarebbe stato bello telefonare a Dio e chiedergli perché le pulci sono qui e Kat Perkoff è morta“, dichiarò nel 1994 durante un’intervista del New York Times. E quello fu lo spunto che sarebbe diventato il monologo Phone Call to God.

 

Leggi anche Avete mai visto Ellen DeGeneres da piccola?

Articoli correlati