Dragon Ball FighterZ - Androide 21 si mostra nel nuovo trailer di gioco

Bandai Namco ha pubblicato un nuovo video dell’attesissimo Dragon Ball FighterZ, picchiaduro che sarà disponibile in Italia a partire dal 25 gennaio su Xbox One e PlayStation 4, e dal 26 gennaio in digitale per console e per PC via STEAM e altri distributori.

I giocatori potranno vestire i panni di Gotenks, Gohan (adulto) e Kid Buu fin dall’inizio. Inoltre, tutti i personaggi giocabili avranno abilità e attacchi speciali che andranno a vivacizzare le battaglie. Per esempio, Gotenks ha una portata limitata ma movimenti molto rapidi, come il Super Ghost Kamikaze Attack.

Per cambiare l’esito del combattimento, Gohan può sfoderare la sua abilità suprema in una partita, sbloccando il suo vero potere! Grazie alla sua notevole velocità e potenza, Kid Buu è un esperto di attacchi insidiosi. Può anche estendere il proprio braccio, per cui la portata non dovrebbe più essere un problema!

Nella modalità Arcade, i giocatori potranno mettere alla prova le proprie capacità, combattendo contro nemici sempre più potenti per aumentare il proprio grado e diventare i migliori guerrieri di DRAGON BALL FighterZ! In questa modalità, sono disponibili 3 percorsi e una volta completato un percorso, sarà sbloccata la modalità Difficile.

Con i punti Zeni ottenute in tutte le battaglie, i giocatori avranno anche l’opportunità di sbloccare colori alternativi per i personaggi giocabili e ottenere diversi oggetti nel negozio di gioco.

Effettuando il pre-ordine dalla versione digitale del titolo, tutti i giocatori riceveranno un bonus di pre-ordine per lo sblocco anticipato dei personaggi di SSGSS Goku e SSGSS Vegeta con 2 esclusivi avatar per la lobby. Tutti i pre-ordini delle versioni per Xbox One e PlayStation 4 offriranno anche l’accesso anticipato all’open beta che partirà nel mese gennaio.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto