Addio a Diana Serra Cary, la Baby Peggy degli anni 20

Nata il 29 ottobre 1918 come Peggy Jean Montgomery, Cary iniziò la sua carriera nell'industria cinematografica a 19 mesi.

Da leggere

Guardiani della Galassia Vol. 3: ecco quando sarà ambientato nella timeline MCU

Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà l'ultimo capitolo della saga dei Vendicatori galattici Guardiani della Galassia Vol. 3, scritto e...

Army of the Dead: svelata la sinossi del prequel del film Netflix

Army of the Dead arriverà su Netflix il 21 maggio prossimo Army of the Dead non è ancora arrivato sul...

Trying: il trailer ci svela quando arriverà la seconda stagione della serie Apple TV+

Trying è ideata, prodotta e scritta da Andy Wolton Trying è la serie comedy di successo di Apple TV+ che...

Diana Serra Cary, la piccola star del cinema muto conosciuta con il soprannome di Baby Peggy, è morta lunedì 24 febbraio a 101 anni

Nata il 29 ottobre 1918 come Peggy Jean Montgomery, Diana Serra Cary iniziò la sua carriera nell’industria cinematografica a 19 mesi. Durante una visita con sua madre e un’amica al Century Film Studio di Hollywood, la regista Fred Fishbach è rimasta talmente colpita dal comportamento ben educato di Peggy che l’ha scelta per recitare in alcuni cortometraggi. Presto iniziò a recitare nella sua serie di film, diventando una delle celebrità di Hollywood e apparendo in oltre 100 cortometraggi. Ha recitato in un cortometraggio come Cappuccetto rosso nel 1922 e in Hansel e Gretel nel 1923. Ha recitato in cinque lungometraggi tra cui Captain January nel 1924, che è stato successivamente rifatto come musical con protagonista Shirley Temple.

Suo padre, Jack Montgomery, era un cowboy che lavorava come stuntman e come comparsa nei film western. Nel 1924 Montgomery entrò in una disputa salariale con il produttore Sol Lesser che mise fine al contratto di Cary, terminando così anche la carriera della giovane attrice. Nello stesso periodo suo nonno rubò tutti i guadagni della famiglia, lasciandoli al verde. La famiglia ha recuperato la sua fortuna dopo aver girato il Paese per diversi anni alla fine degli anni 1920, ma i tempi difficili sono tornati con la Grande Depressione.

diana serra cary cinematographe.it

Diversi anni dopo il suo ritorno a Hollywood, Cary cambiò il suo nome da Peggy a Diana, come l’attrice Diana Wynyard, e iniziò la sua carriera come scrittrice e giornalista. Nel 1975 ha iniziato la sua carriera da scrittrice con The Hollywood Posse, un romanzo sui veri cowboy che hanno lavorato nel cinema. La sua autobiografia, What Ever Happened to Baby Peggy, è stata pubblicata nel 1996 e ha scritto il suo ultimo libro, The Drowning of the Moon, quando aveva 99 anni. Suo marito Robert Carey è morto nel 2003.

Ultime notizie

Guardiani della Galassia Vol. 3: ecco quando sarà ambientato nella timeline MCU

Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà l'ultimo capitolo della saga dei Vendicatori galattici Guardiani della Galassia Vol. 3, scritto e...

Articoli correlati