Daria Nicolodi - Cinematographe.it

Daria Nicolodi, ex moglie di Dario Argento e madre di Asia Argento, è morta a 70 anni. Era Gianna Brezzi nel film Profondo Rosso

Si è spenta nelle scorse ore Daria Nicolodi, attrice divenuta famosa per il suo ruolo nel film Profondo Rosso, cult di Dario Argento con cui la donna ha avuto una lunga relazione da cui quarantacinque anni fa è nata Asia Argento. Proprio la giovane attrice ha ricordato sua madre attraverso i social, omaggiandola con un post in cui si legge: “Riposa in pace mamma adorata. Ora puoi volare libera con il tuo grande spirito e non dovrai più soffrire. Io cercherò di andare avanti per i tuoi amati nipoti e soprattutto per te che mai mi vorresti vedere così addolorata. Anche se senza di te mi manca la terra sotto i piedi, e sento di aver perso il mio unico vero punto di riferimento. Sono vicina a tutti quelli che l’hanno conosciuta e l’hanno amata. Io sarò per sempre la tua Aria, Daria“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da asiaargento (@asiaargento)

Tra il 1975 ed il 1987, Daria Nicolodi ha preso parte, come attrice o sceneggiatrice, a tutti i film realizzati da Dario Argento, e quindi Profondo Rosso, Suspiria, Inferno, Tenebre, Phenomena e Opera. Dopo la fine della loro relazione, avvenuta a metà degli anni ottanta, Daria Nicolodi ha recitato in altri film appartenenti al genere thriller/horror, come Le foto di Gioia, Paganini horror e La setta. Nel 2007 è tornata sul grande schermo per un altro film diretto dall’ex marito, La Terza Madre, sequel di Suspiria ed Inferno, che l’ha vista recitare al fianco di sua figlia Asia. Dal 1994, le sue apparizioni sono divenute sporadiche in seguito ad un grave lutto da cui l’attrice è stata colpita, ovvero la perdita della sua primogenita, Anna, in seguito ad un incidente stradale.

Verificato