Daisy Ridley al Giffoni: “In questo momento c’è bisogno di speranza”

Daisy Ridley, Rey Skywalker di Star Wars, manda al Giffoni un messaggio di speranza e fiducia, facendo dell'evento uno dei più positivi del 2020.

Da leggere

Stasera in TV: tra i film da vedere anche The Hunt

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Montgomery Clift e quell’incidente d’auto che compromise per sempre la bellezza e la carriera dell’attore

Ha debuttato a Broadway a soli quindici anni e fin da subito ottenne un grande successo. Per ben dieci...

Block title

Alla 50ª edizione del Giffoni Film Festival anche Daisy Ridley ha parlato mandato un messaggio di speranza al giovane pubblico parlando delle attrici che l’hanno ispirata

Daisy Ridley, Rey Skywalker di Star Wars, ospite virtuale alla 50ª edizione del Giffoni Film Festival, durante il collegamento streaming con il giovane pubblico dell’evento, ha espresso la sua fiducia in un futuro che sarà sicuramente difficile, ma che, spera un giorno, possa far abbracciare nuovamente le persone. “I miei personaggi vogliono trasmettere speranza, combattono per un bene collettivo con tutte le loro forze”, ha dichiarato. “Il mondo può essere un posto davvero spaventoso, lo abbiamo visto soprattutto in questi ultimi mesi ed è per questo che abbiamo davvero bisogno di speranza. Mi dispiace moltissimo non poter essere lì con voi, ma sono contenta di poter partecipare almeno virtualmente. È fantastico che malgrado tutto siate riusciti a far incontrare tutte queste persone per condividere momenti così importanti. Il cinema, lo storytelling, hanno un potere fondamentale: far connettere le persone. È questo che succede al Giffoni Film Festival. Sicuramente ci sarò il prossimo anno”.

Daisy Ridley ha poi anche raccontato la propria esperienza personale all’inizio della carriera, le attrici che l’hanno ispirata, invitando, come sempre, a godere al massimo delle belle opportunità che la vita può porre, e viverle senza paura e timore, senza pensare a quello che potrebbe succedere dopo. Perché le possibilità arrivano anche in base a quanto ognuno si impegna per cercale. “Ho cominciato ad amare il cinema grazie a Julia Roberts e Meryl Streep. Un’attrice che ho amato moltissimo è Julia Stiles, per il suo essere un ideale di donna diverso dai canoni classici. Con una femminilità tutta particolare e diversa dalle altre. Cercate opportunità, lavorate per trovare la vostra strada e quando avrete una buona chance godete fino in fondo di quello che state facendo”, ha concluso l’attrice.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Stasera in TV: tra i film da vedere anche The Hunt

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Articoli correlati