coronavirus, Harvey Weinstein

Il produttore cinematografico condannato a 23 anni di prigione per molestie sessuali si trova ora in isolamento per positività al coronavirus.

Harvey Weinstein è risultato positivo al nuovo coronavirus in prigione. Appena pochi giorni dopo essere stato trasferito al penitenziario di Wende dalla Rikers Island di New York, il produttore vincitore dell’Oscar e stupratore condannato è ora in isolamento medico. La notizia è stata confermata a Deadline da un funzionario delle forze dell’ordine dell’Empire State. Secondo la politica per cui “non si può commentare la cartella clinica di un individuo”, i rappresentanti del Dipartimento di Correzione dello Stato di New York non hanno risposto alla richiesta di conferma diretta. “La nostra squadra… non ha ancora sentito nulla del genere”, ha detto domenica il capo delle PR di Weinstein, Juda Engelmayer. “Non posso dirvi quello che non so”, ha aggiunto il rappresentante personale del produttore.

Trasferito a Wende il 18 marzo, Harvey Weinstein, che ha appena compiuto 68 anni, è uno dei due prigionieri della struttura di massima sicurezza a est di Buffalo, che è stato messo in isolamento dopo essere risultato positivo al test per la malattia che ha generato una pandemia globale di coronavirus. Mentre lo stato di New York subisce il più grande colpo a livello nazionale a causa del coronavirus in continua espansione, gli oltre 43.000 prigionieri del sistema statale in sovraccarico sono sempre più visti come una categoria ad alto rischio. Circa 40 detenuti di Rikers sono stati trovati positivi al COVID-19 nel corso della scorsa settimana, in coincidenza con il periodo trascorso da Weinstein nella prigione di New York. A testimonianza del potere del giornalismo locale, tra le altre cose, la Niagara Gazette ha riferito per la prima volta le condizioni di Weinstein oggi. Il 24 febbraio, Weinstein è stato condannato a 23 anni dietro le sbarre per essere stato giudicato colpevole da una giuria di New York di due accuse di crimini sessuali dopo quasi sei settimane di processo.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE