Thor, cinematographe.it

La star che in Avengers e nei film solisti interpreta il potente Thor, Chris Hemsworth, ha rischiato di non diventare mai una celebrità amata da milioni di fan

La star Chris Hemsworth ammette di aver quasi smesso di recitare proprio prima di ottenere la parte di Thor per i Marvel Studios nel 2011, il primo film di una serie di successo.

Nonostante un piccolo ruolo nel reboot di Star Trek del 2009 (in cui appare come il padre di Chris Pine all’inizio del film) Hemsworth ha detto a Men’s Health che la sua carriera è rallentata notevolmente, prima di decollare definitivamente.

“Stavo per mollare”, ha detto Hemsworth. “Ho sempre voluto recitare, e una delle prime cose che volevo fare quando avrei avuto dei soldi era pagare la casa per i miei genitori. Una volta ho chiesto a mio papà quando sarebbe riuscito a pagarla, lui rispose ‘Probabilmente mai’, volevo cambiare le cose”.

Chris Hemsworth, meglio conosciuto per aver interpretato Kim Hyde in quasi 200 episodi della soap opera Home and Away nella sua natia Australia, è diventato “super-attivo con le audizioni” per un periodo di otto mesi, diventando sempre più ansioso. “Stavo cercando di convincermi di non essere nervoso prima delle audizioni piuttosto che andare e affrontare il problema. Stavo per tornare in Australia, ma ho fatto un’ultima audizione pensando ‘Fallo per la casa dei tuoi genitori, fallo per loro e non per te stesso’. La mia mentalità è cambiata e ho ottenuto una parte.” 

La parte a cui si riferisce nell’intervista è quella di The Cabin in the Woods, grazie alla quale ha poi ottenuto una parte in Red Dawn e poi per Thor. Da lì la sua notorietà è cresciuta alle stelle (e con essa anche i suoi miliardi). Ora attendiamo tutti di vedere il futuro di Thor nel prossimo Avengers: Endgame, nei cinema ad aprile.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto