Chi è Lashana Lynch? Tutto sull’agente 007 di No Time to Die

In No Time to Die è nientemeno che l'agente 007!

Una delle scoperte (almeno per una parte del pubblico) di No Time to Die, il venticinquesimo atto della saga di James Bond, è Lashana Lynch. Ecco chi è e quali sono stati i suoi precedenti lavori

Diretto e co-scritto da Cary Fukunaga, No Time to Die è il venticinquesimo capitolo del franchise di film legati alla spia per eccellenza del grande schermo, ovvero James Bond, per la quinta e ultima volta interpretato da Daniel Craig. Oltre al protagonista assoluto, il cast pullula di tanti altri nomi, più o meno conosciuti, tra cui Lashana Lynch. L’attrice veste i panni di Nomi, il nuovo agente 007, entrata in servizio attivo dopo il ritiro di Bond.

Lashana Lynch Cinematographe

Interpellata dalla stampa sul rapporto del personaggio con quello di Craig, l’attrice lo ha descritto come in evoluzione. Dapprima sono due persone radicalmente diverse, obbligate a cooperare in una maniera inedita, ma col tempo gli attriti evaporano, lasciando spazio al rispetto e all’amicizia. Nel corso dell’avventura imparano parecchio l’uno dall’altra e viceversa. Lo spazio concesso permette a Lashana Lynch di mettere in mostra le proprie qualità, ma qual è la storia personale? E dove l’abbiamo già vista in azione? Andiamolo a scoprire.

Lashana Rasheda Lynch nasce il 27 novembre 1987, sotto il segno del Sagittario, nel quartiere di Hammersmith, a Londra. Di origini giamaicane, consegue il diploma in recitazione presso la scuola di arte drammatica ArtsEd della capitale inglese. L’esordio cinematografico avviene nel 2012, cin il drammatico Fast Girls. Successivamente appare nella miniserie tv The 7.39. Inoltre, viene scritturata nelle serie Testimoni silenziosi e Delitti in paradiso.

Lashana Lynch

Nel 2016 Lashana Lynch è scelta per assumere le fattezze di Rosalie Capulet, il volto principale della serie drammatica Still Star-Crossed, prodotta da Shonda Rhimes. Nel 2019 è Maria Rambeau, pilota nonché amica di Carol Danvers (Brie Larson) in Captain Marvel, lungometraggio MCU. Quindi, accetta l’ingaggio per No Time to Die, che annovera tra le sue fila pure Rami Malek e Christoph Waltz.

Leggi anche Rami Malek e l’imbarazzo sul set di No Time to Die. Cosa è successo con Daniel Craig?

Articoli correlati