BRZRKR: ci sarà Keanu Reeves alla regia del film Netflix?

Keanu Reeves potrebbe dirigere l'adattamento cinematografico del suo fumetto BRZRKR, anche se non verrà presa alcuna decisione fino a quando non avrà letto la sceneggiatura.

Dalle pagine del fumetto allo schermo: Keanu Reeves si prepara a portare su Netflix l’adattamento cinematografico live-action di BRZRKR (si legge Berzerker ndr), la sua prima serie a fumetti. La star di Matrix ha creato e scritto l’opera insieme a Matt Kindt, mentre Ron Garney l’ha disegnata e Bill Crabtree l’ha colorata. Le vicende del guerriero immortale BRZRKR sono racchiuse in 12 volumi (in Italia è edito da Panini Comics e siamo arrivati al sesto volume).

Di recente abbiamo appreso che la sceneggiatura del film, a cura di Mattson Tomlin, è stata finalmente completata. Lo sviluppo di un adattamento cinematografico di BRZRKR è stato annunciato poche settimane dopo il lancio del fumetto, finanziato da Kickstarter, mentre Netflix ha ben presto acquisito i diritti per un film live-action e per una serie anime sequel. Keanu Reeves reciterà in entrambi i progetti.

L’adattamento cinematografico di BRZRKR potrebbe essere diretto da Keanu Reeves

BRZRKR film Netflix Keanu reeves - cinematographe.it

Durante un’intervista con Collider per discutere del franchise a fumetti, Keanu Reeves ha offerto alcune informazioni sull’attesissimo adattamento cinematografico di BRZRKR. Il creatore della storia – incentrata su un guerriero immortale che attraversa i secoli lasciando dietro di sé una scia di sangue e morte – ha spiegato che deve ancora leggere la sceneggiatura completa del film, ma ha accennato alla possibilità di prendere lui stesso le redini del progetto e di dirigerlo.

“So che è un sacco di lavoro dietro, ma per Man of Tai Chi [il suo primo e unico film come regista ndr] ho scelto di diventare regista perché facevo parte del processo di scrittura e non volevo cederlo. Dovevo dirigerlo io. Non ho ancora scoperto BRZRKR, devo leggere la sceneggiatura, ma sono anche interessato ad avere un collaboratore e cosa potrebbero apportare.”

Fonte: SR

Articoli correlati