black widow Cinematographe

Da un post caricato da un’attrice presente nel cast, pare che la produzione di Black Widow si sia spostata a Londra.

Una delle protagoniste femminili di Black Widow, Florence Pugh, ha condiviso un’immagine su Instagram, prima di arrivare sul set del film. Sebbene l’immagine in sé non confermi la precisa ubicazione, sembra che tuttavia la produzione sia a Londra. La Pugh, infatti, sarebbe stata avvistata in un noto cinema di Londra per assistere ad una proiezione di Midsommar, il nuovo horror di Ari Aster che la vede protagonista.

Leggi anche: Scarlett Johansson nelle foto dal set del film

Attualmente Black Widow deve ancora essere annunciato ufficialmente dai Marvel Studios, anche se questo potrebbe presto accadere a fine mese nella cornice del Comic-Con di San Diego. Proprio la scorsa settimana, la star di Stranger Things, David Harbor (interprete di Hopper) – presente nel cast del film – ha descritto il film Marvel come uno dei più originali mai realizzati. Ha poi elogiato la regista del film Cate Shortland come uno dei migliori registi con cui abbia mai lavorato.

Questa donna, Cate Shortland, che dirige questo film è uno dei migliori registi con cui abbia mai lavorato. È così, così intelligente, e realizza dei film indipendenti davvero belli. Il fatto che ci sia qualcuna come lei al timone di questo enorme progetto, Black Widow – e che presti così tanta attenzione alla storia e ai personaggi – parla da se. Il fatto che questi ragazzi siano così bravi in ​​quello che fanno, e così appassionati a ciò che fanno, è incredibile. Sono molto, molto contento della situazione, ci sto lavorando ora, ed è su una scala e su un livello diverso da qualsiasi cosa abbia mai fatto.

Anche se non ufficialmente annunciato, Black Widow dovrebbe uscire il 1° maggio 2020. Nel frattempo, è in arrivo nelle sale Spider-Man: Far From Home.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto