avatar 2, cinematographe.it

Il regista di Avatar e dei suoi numerosi sequel parla della produzione in Nuova Zelanda e dei recenti rinvii

James Cameron, sull’account Instagram ufficiale di Avatar, ha parlato dei recenti rinvii dei sequel del suo film campione d’incassi. Ha inoltre dato un aggiornamento sulla produzione dei multipli seguiti e su come la pandemia ha influenzato alcuni aspetti delle riprese.

Ha iniziato dicendo “Ti vedo” in Na’vi, la lingua ufficiale di Pandora e poi ha continuato spiegando che stanno attualmente girando in Nuova Zelanda, ma che la pandemia impedisce loro di fare lavori di produzione virtuale sui loro set a Los Angeles. “Quel lavoro è tanto importante per i film quanto il lavoro d’azione dal vivo”, ha spiegato. James Cameron ha continuato a dire che il primo sequel di Avatar era sulla buona strada per arrivare nei cinema a dicembre 2021, ma la pandemia ha influito sul programma e non saranno più in grado di farlo uscire quest’anno.

Disney: Mulan rimandato a data da destinarsi, i film di Star Wars e Avatar slittano di un anno

Non c’è nessuno più deluso di me riguardo a questi rimandi, ma sono incoraggiato dalle incredibili esibizioni del nostro cast e dallo straordinario lavoro che Weta Digital sta facendo dando vita al mondo di Pandora e ai personaggi del film. Sono grato ai Disney Studios per il supporto, ma sopratutto sono grato a voi, i nostri fan, per il vostro supporto nel corso degli anni e prometto che ciò che porteremo nei cinema vi ripagherà.

Le modifiche apportate sono le seguenti: Avatar 2, dal 17 dicembre 2021 al 16 dicembre 2022; Avatar 3, dal 22 dicembre 2023 al 20 dicembre 2024; Avatar 4, dal 19 dicembre 2025 al 18 dicembre 2026, Avatar 5, dal 27 dicembre 2027 al 22 dicembre 2028.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE