Animali Fantastici – I Segreti di Silente: il film è stato censurato in Cina per una scena controversa

Nel paese sono stati tagliati sei secondi di una sequenza che fa allusioni ad una relazione omosessuale.

Animali Fantastici è stata fin da subito una grande scommessa da parte di Warner Bros. che ha voluto riportare fortemente in auge uno dei suoi brand più forti e duraturi, Harry Potter, mediante uno spin-off apparentemente scollegato dall’universo principale del maghetto occhialuto. A partire dalla fine del primo capitolo, infatti, uscito nel 2016, si è iniziata a profilare la presenza di uno dei più grandi cattivi della saga della Rowling, nominato sono nei libri e non presente nei lungometraggi ovvero Grindelwald. Questo nuovo franchise è stata la perfetta occasione per presentarlo al pubblico che ha avuto modo di osservarlo nel dettaglio in Animali Fantastici – I Crimini di Grindelwald con le fattezze di Johnny Depp.

animali fantastici- cinematographe.it

Dopo il licenziamento dell’attore a causa di controversie legate al suo matrimonio con Amber Heard, il divo è stato sostituito da Mads Mikkelsen e figura sicuramente tra i personaggi più carismatici ed interessanti della terza pellicola, Animali Fantastici – I Segreti di Silente. Vi avvisiamo che stiamo per farvi un piccolo SPOILER relativo al progetto perciò, se non avete visto la realizzazione e non volete sapere nulla, vi consigliamo di non proseguire nella lettura.

Ebbene, all’interno di questo terzo episodio di Animali Fantastici viene palesato ancora di più (già c’erano accenni nello scorso lungometraggio) che Grindelwald e Albus Silente (incarnato da Jude Law), quando erano giovani, si erano innamorati l’uno dell’altro, sentimento che tra l’altro non è ancora scomparso. Tutta la scena che allude alla cosa, come riportato dall’ANSA, è stata tagliata in Cina con Warner Bros. che ha promesso che il messaggio del titolo rimarrà intatto. Tale scelta è sicuramente un peccato perché la direzione presa in fase di sceneggiatura riguardo il legame tra i due potenti maghi era sicuramente tra gli elementi più apprezzabili del film, anche perché si riprende indirettamente una parte importante della saga letteraria di Harry Potter.

Leggi anche Animali Fantastici: I segreti di Silente – recensione

Articoli correlati