Ancora auguri per la tua morte Cinematographe

Dato che il titolo del film è Ancora auguri per la tua morte, Universal Pictures ha cambiato la data d’uscita del film, a causa dell’anniversario dalla sparatoria a Parkland

L’originale Auguri per la tua morte univa umorismo e horror, creando un film di genere macabro. Il primo trailer del sequel, Ancora auguri per la tua morte, ha fatto intuire che avremmo avuto a che fare con un’avventura simile. Tuttavia, dato il titolo del film, l’Universal Pictures ha deciso di posticipare la data d’uscita dal 14 febbraio, pianificato in precedenza, al 13 febbraio, in quanto il giorno di San Valentino coincide con l’anniversario di un anno dalla sparatoria al liceo Marjorie Douglas a Parkland, in Florida.

Quando la Universal Pictures è stata avvisata la scorsa settimana che l’anniversario di un anno dai tragici eventi di Parkland corrispondeva proprio alla data d’uscita del sequel, lo studio ha parlato con i difensori delle vittime e immediatamente ha iniziato il processo di posticipazione dell’uscita” ha rivelato lo studio in un comunicato. “In seguito alle discussioni coi suoi collaboratori, Universal ha deciso di spostare la data d’uscita Nordamericana, al 13 febbraio. In aggiunta, lo studio ha deciso di non mostrare il film a Parkland e nelle aree circostanti. Il marketing del film verrà sospeso in quelle zone. Lo studio comprende l’importanza di commemorare la data del 14 febbraio come un’opportunità per permettere alla comunità di Parkland di continuare a guarire e a riprendersi dalla ferita“.

Ancora auguri per la tua morte: rilasciato un nuovo trailer ufficiale!

Anche se la maggior parte del pubblico lega il 14 febbraio al giorno di San Valentino, i cari delle vittime della sparatoria ricorderanno per sempre questa data come un tempo di tragedia. Fred Guttenberg, la cui figlia è rimasta uccisa nell’attacco, ha iniziato una campagna sui social per portare all’attenzione tale problematica, relativa all’uscita del film. In seguito alla conferma del cambiamento di release, Guttenberg ha condiviso l’approvazione della decisione dello studio, tramite Twitter.

Sono molto contento di annunciare che ho appena parlato a telefono con i dirigenti degli Universal Studios” ha twittato Guttenberg. “Sposteranno la data d’uscita del film dal 14 febbraio, e prenderanno anche dei provvedimenti per rispondere alle esigenze locali della comunità di Parkland. Questo sì che è un grande risultato“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto