Alien: Covenant, Danny McBride parla della trama e del rapporto con Ridley Scott

Danny McBride, in una recente intervista, ha parlato del suo ruolo nel film sci-fi in prossima uscita Alien: Covenant. L’attore ha rivelato nuovi dettagli sul film e sulla trama senza, ovviamente, cadere nello spoiler.

McBride ha rivelato che la crew del USCSS Covenant si trova in una missione di colonizzazione, non sta tentando di salvare il Prometheus. Ha dichiarato, inoltre, che ci saranno non pochi momenti d’azione all’interno della nave.

Danny McBride parla di Alien: Covenant

Danny McBride ha iniziato l’intervista anticipando di non poter rivelare molto sul suo personaggio in Alien: Covenant. Ha spiegato solamente che:

“Sono il pilota del Covenant, una nave spaziale che si trova in una missione di colonizzazione. Ho passato gli ultimi mesi correndo qua e là con alieni e pistole e navi spaziali”.

McBride ha poi parlato del suo rapporto con il regista Ridley Scott:

“Ho appena finito di girare Alien: Covenant con Ridley Scott in Australia. E’ stato fantastico. Sono un fan gigantesco del film originale del 1979, diretto da Scott. Non l’avevo mai incontrato prima e mi ha invitato nel suo ufficio per una chiacchierata. Non sapevo di cosa si trattasse. Mi sono seduto con lui e abbiamo parlato e poi ha iniziato a mostrarmi dei disegni. Ho realizzato che riguardavano il nuovo film di Alien. Ero eccitato, come fan, del fatto che ce ne sarebbe stato uno nuovo e che sarebbe stato lui a dirigerlo e mi ha sconvolto il fatto che mi stesse chiedendo di prendervi parte”.

Articoli correlati