Aladdin-live-actio

Il nuovo progetto della Disney nella serie di film d’animazione tradotti in live-action riguarda Aladdin, ma questa volta non si tratta semplicemente di un remake: la storia riguarderà infatti il nostro genio preferito, prima che diventasse amico del ladruncolo. THR riporta infatti che i veterani dell’horror Damian Shannon e Mark Swift lavoreranno alla sceneggiatura, mentre Tripp Vinson sarà alla produzione.
La Disney ha recentemente confermato una serie di live-action basati sulle fiabe: Il Libro Della Giungla, La Bella E La Bestia, Mulan, Campanellino, Dumbo, Winnie The Pooh e perfino Night On Bald Mountain, una sequenza di Fantasia. In aggiunta, le trasposizioni già uscite in sala di Maleficent e Alice In Wonderland riceveranno entrambe un sequel. Genie, questo il titolo del prequel di Aladdin, è tuttavia una scelta molto interessante, poiché non essendo un adattamento in tutto e per tutto, presenta ampio spazio per la creazione di una storia originale. Inoltre la scelta degli sceneggiatori è a dir poco bizzarra, dato il loro background nel genere horror, dietro agli script di Freddy Vs. Jason e del remake di Venerdì 13, entrambi incentrati sul personaggio di Jason Voorhees, e che nonostante questo si presentano come due film completamente diversi, a dimostrazione di un’abilità da parte dei due di adattarsi al tono richiesto da ogni film.

Aladdin: il fascino senza tempo della fiaba Disney

E poi c’è il fascino della storia in sé e per sé, poiché ognuno di noi si sarà probabilmente chiesto come avrà fatto il Genio a restare intrappolato nella lampada, soprattutto alla luce di quanto avviene nei due sequel di Aladdin. Di sicuro, chi sarà scelto per interpretare il Genio si troverà di fronte alla non invidiabile posizione di cercare di arrivare alle vette altissime a cui Robin Williams ha portato il personaggio nel 1992.

Fonte: THR

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto