Al Roker nuovamente ricoverato in ospedale pochi giorni dopo essere stato dimesso. Tutto ciò che si sa sulle condizioni dell’attore

Il leggendario conduttore del The Today Show è tornato d'urgenza in ospedale poche ore dopo essere stato dimesso.

Al Roker è conosciuto dal grande pubblico per essere uno dei più importanti e caratteristici conduttori del Today Show. Le sue condizioni di salute, negli ultimi mesi, hanno destato la grande preoccupazione dei fan e della stampa, che hanno documentato i suoi vari ricoveri e le diagnosi legate alle sue molteplici carenze fisiche.

Qualche giorno fa, infatti, il conduttore e giornalista era stato dimesso dall’ospedale, dove era ricoverato a causa di diversi trombi e coauguli di sangue legati alle diverse problematiche fisiche diagnosticate nell’ultimo periodo. Tuttavia, dopo 24 ore la situazione è nuovamente precipitata, contribuendo ad un nuovo ricovero.

Al Roker ospedalizzato - cinematographe.it

In 27 anni, Al Roker non era mai mancato alla Parata del Ringraziamento, tuttavia le sue condizioni di salute non gli hanno reso possibile presenziare a questo evento rituale nel 2022. L’annuncio del suo ricovero nella giornata del 1° dicembre è avvnuto tramite il suo collega Hoda Kotb.

Quali sono le condizioni di salute del conduttore? Tutto ciò che sappiamo

Nella trasmissione della mattina, il conduttore e collega di Al Roker Hoda Kotb ha parlato dell’assenza di “Al” alla Parata del Ringraziamento, sottolineando il suo rammarico al riguardo. “Avremmo tutti voluto che Al fosse stato qui con noi” ha affermato Kotb. Tuttavia, oltre al doloroso annuncio del suo secondo ricovero, è arrivata anche la conferma che le condizioni di salute del giornalista non sono assolutamente gravi e che si trova in ottime mani.

Sta riposando adesso ed i dottori si stranno prendendo ottima cura di lui” – ha continuato Kotb – “Al e la sua famiglia vogliono comunicarvi la loro gratitudine per tutto l’amore, il supporto e i messaggi di affetto ricevuti in questi giorni difficili“. A conferma del miglioramento e delle condizioni di Roker, sia Kotb che Craig Melvin hanno raccontato di averlo sentito su FaceTime e durante la chiamata ha fatto segnale con “i pollici in su ” ed un gran sorriso parlando della famosa parata.

Fonte: Edition

Articoli correlati