Tredici – stagione 3: chi ha ucciso Bryce Walker? Ecco i sospettati

Chi potrebbe aver ucciso Bryan Walker in Tredici? Possiamo scoprirlo dal 23 agosto su Netflix, ma prima cerchiamo di fare il punto della situazione.

- Ultimo aggiornamento: 10 Agosto 2019 14:45 - Tempo di lettura: 5 minuti

Tredici di Netflix dovrà affrontare un nuovo mistero nella terza stagione: chi ha ucciso Bryce Walker? La stagione 3 sarà presentata in anteprima il 23 agosto sulla piattaforma streaming, ma non sarà l’ultima della serie drammatica, dato che Netflix ha già commissionato l’uscita di una quarta e ultima stagione. Hannah Baker non è più l’obiettivo principale di Tredici. L’attrice Katherine Langford ha già dichiarato di aver finito il suo percorso con la serie e molti spettatori si sono chiesti cosa significasse la sua assenza per il futuro dello show. Le prime due stagioni hanno affrontato la sua morte e il conseguente processo che ha coinvolto i suoi genitori e la scuola superiore colpiti dal dolore. La seconda stagione ha esteso l’attenzione ad alcuni degli altri studenti della Liberty High e alle loro lotte personali. Gran parte del dramma si è poi incentrato sugli errori di Bryce.

Si presumeva che il tentativo fallito di sparare a scuola di Tyler fosse al centro della nuova stagione, ma così non è. Come rivelato nel trailer, la misteriosa morte di Bryce è destinata a diventare il principale punto della trama nell’ultima serie di episodi. Considerando il comportamento spregevole di Bryce, non mancano i sospetti su chi potrebbe averlo ucciso. Ecco quindi un elenco di personaggi che si pensa possano essere i responsabili della morte di Bryce Walker in 13 Reasons Why.

5. Tredici – stagione 3: chi ha ucciso Bryce Walker? Clay Jensen

Clay è il sospetto più ovvio, considerando che si trova al centro della serie. È stato torturato dai nastri di Hannah nella prima stagione, punendosi per non aver fatto di più. Poi nella stagione 2, Clay ha combattuto per avere giustizia per Hannah e gran parte del suo odio proprio negli ultimi episodi era per Bryce, dato che tra i tanti motivi per cui Hannah si è tolta la vita c’è stata anche la violenza sessuale subita da Bryce. Il suo gesto avrebbe senso se Clay continuasse a dare la colpa a Bryce per quello che è successo ad Hannah.

Il processo ha rilevato che la scuola non è responsabile delle azioni della ragazza, quindi non c’è molto che Clay possa fare a riguardo. Bryce è stato arrestato per aver violentato Jessica, ma ha ricevuto solo tre mesi di libertà vigilata, il che non è abbastanza per le sue azioni. È molto probabile che Bryce sia tornato ai suoi vecchi modi di fare dopo la scadenza della libertà vigilata. Clay ha perso il controllo prima e ha affermato che voleva che Bryce morisse. Ma è davvero capace di uccidere? L’atteggiamento compiaciuto e gongolante di Bryce quando si tratta di donne avrebbe potuto scatenare qualcosa in Clay. Se il suo stato mentale è ancora così sconvolto, potrebbe non ricordare nemmeno di aver ucciso Bryce.

4. Tredici – stagione 3: chi ha ucciso Bryce Walker? Jessica Davis

Hannah non è più in giro per vendicarsi di Bryce, ma Jessica sì. Non è stata in grado di dire la verità sul fatto che Bryce l’abbia violentata quando era ubriaca a una festa, ma Justin ha condiviso la storia durante la sua testimonianza in tribunale. Nonostante la speranza di giustizia, a Bryce è stata data solo una pena minima. Non c’è dubbio che Jessica non fosse contenta della libertà vigilata di Bryce. Potrebbe aver imparato ad affrontare il trauma, ma con lui ancora là fuori, Jessica non potrà mai dimenticare. Nel finale della seconda stagione, Bryce ha affermato che stava cambiando, ma forse questo cambiamento non è bastato. Invece di aspettare la giustizia, la ragazza forse avrà deciso di farsi giustizia da sola.

3. Tredici – stagione 3: chi ha ucciso Bryce Walker? Tyler Down

Tyler è un’altra anima torturata in Tredici. È costantemente vittima di bullismo e gran parte di quel tormento nelle stagioni precedenti proveniva da Bryce. Nella stagione 2, Tyler è stato mandato via per affrontare i suoi problemi di rabbia dopo essersi messo nei guai con i suoi nuovi amici. Quando torna a scuola, Tyler viene picchiato e aggredito sessualmente dagli amici di Bryce. Questo evento porta Tyler ad agire secondo i suoi piani, tentando una sparatoria a scuola. Il piano mortale di Tyler è stato vanificato solo grazie a Clay, ma nonostante ciò il ragazzo ha ancora chiaramente bisogno di aiuto. I suoi problemi di rabbia sono ancora prevalenti e sicuramente giocheranno un ruolo importante nella nuova stagione. Dato che non è stato in grado di portare a termine il piano, potrebbe puntare su un obiettivo più piccolo. Gran parte della sua rabbia derivava da Bryce e dal bullismo che veniva dalle mani dei suoi scagnozzi. Tyler potrebbe cercare la radice del problema ed eliminare il più pericoloso di tutti.

2. Tredici – stagione 3: chi ha ucciso Bryce Walker? Chloe Rice

Chloe è stata un’altra vittima del comportamento violento di Bryce senza il suo consenso. È stata violentata nella Clubhouse della scuola mentre era incosciente e non si è nemmeno accorta di quello che era successo fino a quando Jessica non ha mostrato le sue foto dell’evento. Esortata da Jessica a testimoniare contro Bryce, Chloe ha mentito, dicendo che l’incontro era consensuale. Chloe è rimasta con Bryce, affermando di credere che il ragazzo con cui stava fosse una brava persona. In seguito ha rivelato a Jessica di essere incinta del bambino di Bryce. Quando ha elaborato completamente tutto ciò che è accaduto, Chloe potrebbe aver preso una decisione avventata. Il fatto che sia stata costretta a portare in grembo il figlio del suo stupratore è un dilemma insondabile. Bryce ha sconvolto la sua vita in una moltitudine di modi e ci sono abbastanza motivi per inserire anche la ragazza nella lista dei sospettati.

1. Tredici – stagione 3: chi ha ucciso Bryce Walker? Nora Walker

La signora Walker è nel trailer della terza stagione di Tredici, mentre chiede a qualcuno cosa sia successo a suo figlio. E se Bryce fosse stato ucciso da qualcuno a lui più vicino, come un membro della famiglia? La signora Walker è il sospetto jolly nell’elenco e, come gli altri, avrebbe la propria motivazione. Sarebbe sorprendente apprendere che sia stata lei a uccidere il proprio figlio, anche se la famiglia Walker non ha mai vissuto secondo la logica morale. Bryce in precedenza aveva condiviso di vivere con molta libertà e talvolta desiderava che i suoi genitori fossero più vicini a lui. Quando le voci hanno iniziato a girare su Bryce, Nora non ci ha voluto credere, fino a quando non ha iniziato a interrogare suo figlio.

In seguito ha affrontato Bryce e lui ha detto la verità sullo stupro di Hannah. Ciò ha portato Nora a schiaffeggiare Bryce, sostenendo di aver portato vergogna alla loro famiglia. Forse Bryce non ha imparato dal suo passato e Nora si è stancata del comportamento offensivo di suo figlio. Chiaramente non rispettava le donne, quindi forse ha cercato di danneggiare anche la propria madre, facendo agire Nora per legittima difesa. I Walker hanno chiaramente dato la priorità alla loro reputazione e, sbarazzandosi del figlio in difficoltà, Nora ha potuto nascondere la sua morte facendolo sembrare una vittima. Niente può essere escluso e le risposte le avremo dal 23 agosto, su Netflix.