Soy Georgina: cosa sappiamo sulla serie Netflix dedicata alla moglie di Cristiano Rolando

Tutto quello che c'è da sapere su Soy Georgina, la serie Netflix su Georgina Rodriguez, moglie di Cristiano Ronaldo.

La docu-serie Soy Georgina esplora la vita dedita al lusso e allo sfarzo della moglie di uno dei più amati e famosi calciatori al mondo. L’attaccante del Manchester United, capitano della nazionale portoghese, è ritenuto uno dei migliori calciatori di tutti i tempi. Indossando le maglie di Sporting Lisbona, del Real Madrid e della Juventus, Cristiano Ronaldo non è solo un simbolo e un’icona nel mondo dello sport, il suo impatto mediatico lo ha visto testimonial di numerosi brand e campagne di moda, aprendo in oltre una sua boutique che porta il nome di CR7, con cui viene spesso soprannominato. Con 600 milioni di follower, Cristiano Ronaldo è una delle persone più popolari sui social, e la sua vita privata, così come la sua personalità fuori dal campo da gioco, sono diventate oggetto di interesse sia da parte del pubblico che da parte dei media. Ma Soy Georgina, come suggerisce il titolo, non è una serie su Cristiano Ronaldo, ma su Georgina Rodriguez, sua compagna dal 2016 e moglie dal 2019.

Di cosa parla Soy Georgina?

Soy Georgina

Soy Georgina indaga, anche attraverso interviste alla Rodriguez e ad amici e parenti, la vita che conduce oggi la moglie di Cristiano Ronaldo, imprenditrice, influencer e ballerina. La docu-serie si concentrerà sul ruolo di madre, di Georgina Rodriguez, della famiglia allargata creata col marito. In attesa di due gemelli, la coppia vive con i precedenti figli di Cristiano Ronaldo, il primo Cristiano Ronaldo Jr. i gemelli Eva e Matteo, avuti da madre surrogata e Alana Martina, prima bambina della coppia. I due stanno per dare il benvenuto ad altri due gemelli e realizzare il loro sogno di un futuro pieno di bambini. Soy Georgina racconterà anche l’incontro con Ronaldo, conosciuto quando Georgina lavorava a Madrid in un negozio di Gucci e lui era lì per fare acquisti, e quindi di come tutto, nel giro di pochissimo tempo, è cambiato. Ed è proprio da quel momento che parte la serie su Georgina Rodriguez, da quell’attimo in cui niente sarebbe più stato come prima. La frase “prima vendevo borse di lusso, ora le colleziono“, diventata quasi uno slogan dello show, è infatti la perfetta sintesi di ciò che, scena dopo scena, si vede nei primi episodi della serie.

La vita passata e presente della moglie di Cristiano Rolando

Ma come era stato ampiamente detto quando Soy Georgina venne annunciata, si parla anche del passato della Rodriguez, di un’infanzia dove la piccola Georgina non aveva nulla. Da Cannes a Milano, da Monte Carlo a Monaco, la serie si sposta poi nel paesino di Jaca, dove Georgina Rodriguez si riconcilia con la sua terra, e con commozione ricorda quei momenti ormai lontanissimi dalla vita che conduce oggi. Raccontando la perdita di suo padre, i giorni di lavoro a Graus quando era solo adolescente, e la maestra con cui ha mosso i suoi primi passi nel mondo della danza, Soy Georgina, verso in finale della serie, rappresenta un contrasto, che continua quando la giovane, arrivata a Madrid, all’eta di 22 anni, non riusciva a trovare una sistemazione economica perché erano tutte al di sopra delle sue possibilità. “Alla fine ho trovato, a 300 euro al mese, un appartamento che era praticamente uno sgabuzzino”, ha dichiarato in un’intervista. “D’inverno era gelido, d’estate si moriva di caldo. Non avevo abbastanza soldi per il riscaldamento o l’aria condizionata“.

Dove e quando vedere la serie su Georgina Rodriguez?

Soy Georgina

Soy Georgina è disponibile dal 27 gennaio 2022 sulla piattaforma streaming Netflix; composta da 6 episodi, le puntate si intitolano: Il giorno che mi ha cambiato la vita; Se chiudi gli occhi potresti perderti qualcosa; Giornate caotiche; Calcio, vacanze e il sesso del bambino; Ritorno alle origini e, l’ultimo, Nuova città, nuovi programmi e buone notizie.

Leggi anche Archive 81 – Universi alternativi: guida al cast della serie horror Netflix

Articoli correlati