Mortale Cinematographe.it
Mortale

Con una trama tendenzialmente lineare, una vicenda soprannaturale avvincente e drammi personali con cui relazionarsi, Mortale – serie francese distribuita da Netflix dal 21 novembre – ha entusiasmato i suoi spettatori senza dimostrare eccessive complessità. Il misterioso mondo del Vudù, con i suoi rituali e i suoi strani rappresentanti, nonché un potente cliffhanger finale, hanno contribuito a disseminare qualche dubbio qua e là nella narrazione. Le ultime scene, in particolare, hanno creato lo scenario perfetto per lo sviluppo di un’eventuale seconda stagione.
Vediamo dunque cos’è successo nell’ultimo episodio di Mortale!

Attenzione! L’articolo contiene spoiler della prima stagione di Mortale

Mortale: cos’è successo nel finale della serie TV Netflix?

Nel corso della prima stagione di Mortale, i giovani Sofiane (Carl Malapa) e Victor (Némo Schiffman) si impegnano nella difficile ricerca dell’assassino del fratello di Sofiane, Reda (Sami Outalbali). Su consiglio del demone Obé (Corentin Fila), Sofiane deve trovare qualcuno da uccidere, per far tornare in vita il fratello, ma nel corso delle indagini i due ragazzi scoprono che Obé ha agito con il preciso intento di manipolarli, per ottenere il sacrificio di un’anima per i propri scopi.

Mortale: leggi qui la recensione della serie TV Netflix

Durante l’incontro – quasi fatale per Sofiane – con l’assassino di Reda, i protagonisti comprendono che l’intento del demone non è aiutarli, bensì salvare se stesso e ritornare nella realtà alla quale appartiene. Sfruttando il proprio potere telepatico, è Victor ad avvicinarsi ancora di più alla verità, leggendo la mente di una delle precedenti vittime dell’assassino di Reda, Laurine (Zoé Héran). Questa, finita in coma nel tentativo di sfuggire all’uomo, è infatti l’unica a conoscere la verità, nonché l’identità del colpevole. Victor scopre così che ad aver ucciso Reda è stato Herve (Stéphane Brel), uomo malato di cancro che ha deciso di sacrificare il giovane per ottenere i favori di Obé.

Mortale Cinematographe.it
Mortale

Intenzionati a fronteggiare Herve e Obé, Sofiane, Victor e Luisa (Manon Bresch) si recano presso l’ufficio dell’uomo. Proprio quando Herve sembra avere la meglio su Sofiane ed essere sul punto di sacrificarlo, Victor usa i propri poteri e ribalta la situazione. Luisa interviene per impedire a Victor di macchiarsi di omicidio e per evitare che Obé ottenga dal ragazzo un utile sacrificio: si frappone tra Victor ed Herve e spinge lei stessa quest’ultimo dalla finestra del palazzo, uccidendolo.
Privato del sacrificio, Obé intende vendicarsi sulla nonna della ragazza, ma Luisa mette in mostra i propri poteri Vudù, intrappolando il demone sulla terra e uccidendolo.

Mortale e la pericolosità dei poteri dei protagonisti

Mortale Cinematographe.it
Manon Bresch in Mortale

Liberi dal gioco di Obè, Sofiane e Victor possiedono ancora poteri straordinari. È proprio la nonna di Luisa, esperta di Vudù, a sottolinearne la pericolosità alla psicologa scolastica, che seguiva Victor. Probabilmente per sua iniziativa, la famiglia del ragazzo crede che l’esperienza appena avuta sia frutto del disagio mentale e decide di ricoverarlo ancora per un po’ in un ospedale psichiatrico. Così Victor e Sofiane si separano per un periodo, più uniti che mai. Quando tutto sembra essere finito, poco prima della conclusione della prima stagione, suonano il campanello a casa di Sofiane. Quando il ragazzo va ad aprire si trova di fronte a qualcosa di incredibile: il fratello Reda, visibilmente malconcio, è di fronte a lui, inspiegabilmente ancora vivo.

Mortale: la seconda stagione si farà?

Mortale Cinematographe.it
Carl Malapa, Manon Bresch e Némo Schiffman in Mortale

La prima stagione di Mortale si conclude con un cliffhanger, appositamente pensato per creare i presupposti per una seconda stagione. Il ritorno di Reda solleva molti dubbi nello spettatore, che si chiede assieme a Sofiane come il ragazzo sia riuscito a tornare a casa.
A pochi giorni dall’uscita su Netflix della serie, ancora non è stato annunciato il rinnovo per una seconda stagione, ma se Mortale dovesse riscuotere un discreto successo di pubblico è possibile che questo avvenga presto.
Un’eventuale seconda stagione potrebbe vedere il ritorno di Victor dall’ospedale, un riavvicinamento tra i due amici, nuove vicende soprannaturali legate ai rituali Vudù e una spiegazione su ciò che è davvero successo a Reda.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto