Jessica Jones cinematographe.it

La terza stagione di Jessica Jones nasconde al suo interno un divertente easter egg legato a Captain Marvel, che ha la finalità di alludere a ciò che lo show sarebbe potuto essere, quale strada avrebbe potuto intraprendere se qualcosa fosse andato diversamente.

Questa stagione di Jessica Jones segna la conclusione di un viaggio, la fine di un’era per Marvel Television, concludendo così anche l’interessante partnership di successo tra Marvel e Netflix. In questo modo, con la terza stagione, il personaggio Jessica Jones è in grado di vedere la fine del proprio orizzonte, la conclusione del proprio inizio, l’ultima nota della propria melodia.

Jessica Jones 3: chi è Foolkiller, il villain della terza stagione

Un’importante evoluzione la ottiene Trish Walker, la sorella di Jessica, che ha sempre sognato di essere un supereroe. Nei fumetti, è una vendicatrice di terzo livello conosciuta come Hellcat, ma in Jessica Jones, Trish, non ha ancora raggiunto quello stadio e ha sempre vissuto indirettamente attraverso Jessica. La seconda stagione della serie mostra Trish di fronte alla tanto desiderata opportunità di acquisire autentici poteri se si fosse sottoposta a un rischioso e pericoloso esperimento. Di conseguenza, la terza stagione ha il suo inizio quando Trish è ormai divenuta una vera e propria vigilante.

Jessica Jones cinematographe.it

Jessica Jones: l’easter egg su Captain Marvel nella stagione 3

Il secondo episodio della terza stagione di Jessica Jones, AKA You’re Welcome, vede Trish addestrarsi come un supereroe e tentare di darsi un volto, di creare un proprio originale costume. Tale attività assume le sembianze di un’autentica e divertente ricerca del costume perfetto, mostrando anche alcuni look tradizionali del fumetto di Hellcat, incluso il marchio arancione. A sorpresa, però, Trish prova un costume palesemente ispirato alla Capitan Marvel di Carol Danvers.

Diviene chiaro che questo sia molto di più che un semplice easter egg, poiché Trish, in Jessica Jones, assume un ruolo che tradizionalmente nei fumetti è occupato da un altro personaggio, da Carol Danvers. In quel caso, Jessica è la migliore amica di Carol, e soprattutto non ha assolutamente nessun rapporto con Hellcat. Effettivamente, il personaggio di Carol è stato parte delle prime bozze della stagione 1 di Jessica Jones, anche se presumibilmente sotto il titolo di Ms. Marvel.

Jessica Jones – stagione 3: recensione della serie Netflix

Quando era su ABC Network, pensavo a Carol Danvers”, ha rivelato l’ideatrice Melissa Rosenberg quando è stata presentata per la prima volta Jessica Jones nel 2015. “Ma da allora a quando è finito su Netflix, sai, l’MCU è cambiato, e si è anche allontano dall’universo del libro [fumettistico]. Nel libro, infatti, i poteri sono molto aperti e ci sono molte tematiche che devono rientrare nell’universo Marvel e non cadere nella mitologia. In questo senso, c’è molto da cui dovevo allontanarmi, solo in termini di pura trama, e, infatti, Carol Danvers ha avuto il suo film”.

In un certo senso, quindi, in quell’episodio della terza stagione di Jessica Jones, avviene una sorta di cosplay di Trish, mostrando in modo divertente quello che potrebbe essere stata Jessica Jones con la signora Marvel.

Jessica Jones stagione 3 cinematographe.it

È necessario ricordare che Carol Danvers non era così popolare quando Melissa Rosenberg stava lavorando alle prime bozze di Jessica Jones per ABC nel 2010. Sebbene fosse uno dei personaggi femminili più importanti della Marvel, Carol non diventò davvero uno dei supereroi principali fino alla corsa della fumettista Kelly Sue DeConnick, iniziata nel 2012, che l’ha vista assumere l’identità di Captain Marvel. Per questi motivi, probabilmente viene spiegato perché Marvel Studios era inizialmente propensa che Carol si presentasse per la prima volta agli show televisivi piuttosto che nei film.

Data la rigorosa cronologia del MCU, però, non è evidente come il cosplay ispirato a Captain Marvel sia finito a New York City. La terza stagione di Jessica Jones è ambientata nel 2017, un anno dopo la seconda stagione, ma soprattutto ben prima che Carol Danvers tornasse sulla Terra in Avengers: Endgame. Ciò significa che nessuno avrebbe dovuto sapere che esistesse, ma forse è meglio accettare un piccolo problema di continuità e godersi la scena.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE