Jams #UnitiPiùCheMai: cosa sappiamo della special edition della serie Rai

In attesa di vederla sul piccolo schermo nel mese di giugno, ecco un gustoso antipasto dell’edizione speciale della fortunata serie Kids&Teen targata Rai incentrata su un gruppo di adolescenti ai tempi del Covid-19.

- Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2020 10:37 - Tempo di lettura: 3 minuti

Quando si dice stare sul pezzo! Rai Ragazzi e Stand by me lanciano l’inizio delle riprese di un’edizione speciale di 5 episodi a tema Covid19 dell’innovativa serie per ragazzi Jams, reduce dal successo delle prime due stagioni e con una terza in cantiere. Si tratterà della prima serie live action a raccontare la complessa vita dei ragazzi ai tempi della quarantena e dell’emergenza Coronavirus: un racconto in tempo reale, con uno sforzo produttivo importante per adeguare la realizzazione dei 5 inediti episodi alle misure restrittive ancora in atto in Italia e a tutti i protocolli di sicurezza previsti dal Governo. Ecco qualche succulenta anticipazione di questa special edition dal titolo #UnitiPiùCheMai.

1. Jams #UnitiPiùCheMai – La trama e i personaggi

Jams è stata la prima serie per ragazzi in Europa ad affrontare il tema delle molestie su minori sfruttando il linguaggio e le dinamiche narrative tipiche delle serie a target Kids&Teen e oggi racconta la vita ai tempi del Covid19 dal punto di vista dei ragazzi attraverso le storie dei 4 protagonisti amatissimi dal pubblico – Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Luca Eduardo Varone) – alle prese con video-lezioni da casa, nuove amicizie in chat, nuovi amori nati nel giardino di casa, bigliettini passati di balcone in balcone e un contest musicale virtuale, ma anche la preoccupazione per il nonno di uno dei protagonisti e quella per un genitore impegnato nel lavoro in ospedale.

2. Jams #UnitiPiùCheMai – Il progetto

Prodotta da Rai Ragazzi e Stand by me con la consulenza scientifica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, la serie ha ottenuto fin da subito grande consenso di pubblico e critica, vincendo prestigiosi premi internazionali tra cui il Pulcinella Award ai Cartoons on the Bay e il Content Innovation Award a Cannes. Dopo il tema delle molestie sui minori, nella seconda stagione ha affrontato quello del bullismo e del cyberbullismo.

Uniti più che mai non si riferisce solo ai protagonisti della serie – racconta Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi – ma anche al pubblico di ragazzi e ragazze costretti a una lunga quarantena e alla chiusura delle scuole, perché nella rappresentazione della fiction possono rivivere insieme e dare senso all’esperienza straordinaria che hanno dovuto affrontare

Jams #UnitiPiùCheMai - Cinematographe.it

Mai come in questo caso il racconto vive parallelamente alla realtà, dato che la serie racconterà la vita dei ragazzi nel mese precedente alle riprese – continua Simona Ercolani, CEO di Stand by me – e la tecnica di recitazione del constructed reality, che si basa sull’improvvisazione degli attori, oggi si rivela ancora più capace di conferire veridicità al racconto, perché tutto il cast può dire di aver vissuto questa esperienza in prima persona, esattamente come tutti i loro coetanei nel mondo”.

Jams #UnitiPiùCheMai è una serie di Simona Ercolani, scritta con Angelo Pastore, Mariano Di Nardo, Josella Porto e Elizabeth De Grassi, per la regia di Emanuele Pisano.

3. Jams #UnitiPiùCheMai – Quando e dove vedere la special edition?

Jams #UnitiPiùCheMai - Cinematographe.it

La nuova edizione speciale, che vede anche il ritorno nel cast della cantautrice Martina Attili come guest star, andrà in onda su Rai Gulp e su RaiPlay a giugno anticipando l’arrivo dell’attesissima terza stagione, prevista per fine anno.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO