Hawkeye: spiegazione del finale di stagione e futuro dei personaggi

Il finale di Hawkeye ha lasciato in sospeso varie storyline dei personaggi, analiziamole insieme.

Siamo giunti alla conclusione della quinta serie del Marvel Cinematic Universe, Hawkeye. La storia si è concentrata su Clint Barton alias Occhio di Falco, uno degli Avengers che abbiamo visto meno nelle sale cinematografiche e che, dopo 10 anni di attività, meritava un proprio stand alone. Non solo, facciamo anche la conoscenza di Kate Bishop, una nuova eroina che seguirà i passi dell’arciere; infatti, stiamo parlando di un altro dei membri degli Young Avengers presentati all’interno di una serie. I primi due hanno fatto la loro comparsa in WandaVision, e sono i figli di Scarlett Witch e Visione: Tommy e Billy. In The Falcon and the Winter Soldier facciamo invece la conoscenza del futuro Patriot, il nipote di Isaiah Bredley, Eli. Nei fumetti il gruppo si completa con la presenza di Cassandra Lang alias Stature, la figlia di Scott. I personaggi sono stati tutti mostrati, rimane da vedere quando i Marvel Studios decideranno di dare forma a questo giovane gruppo di eroi.

Leggi anche: Hawkeye: recensione finale della serie Marvel su Disney+

Hawkeye ha anche introdotto nuovi personaggi e visto il ritorno di alcuni molto attesi. È il caso del Kingpin di Vincent D’onofrio che avevamo lasciato nella terza stagione di Daredevil prima che le serie Netflix-Marvel venissero cancellate. Il boss malavitoso è collegato a stretto filo con Maya Lopez alias Echo. Insomma, la carne al fuoco è molta, ma il finale di stagione andato in onda il 22 dicembre non rivela molto sul futuro di questi eroi e villain. La tanto attesa scena post credit ci ha piacevolmente mostrato parte dello spettacolo Roger’s the Musical, non aggiungendo però molto altro alla narrazione. Quindi, quello che possiamo fare è ipotizzare come si andranno a collegare tutte queste storyline all’interno dell’universo espanso, analizzandole una ad una. Ma prima vediamo come si è chiuso il sesto episodio di Hawkeye intitolato So This Is Christmas?

Hawkeye, la spiegazione del finale di stagione

Hawkeye - Cinematographe.it

L’ultimo episodio di Hawkeye vede la battaglia finale tra i due arcieri contro la Tracksuit Mafia comandata da Kingpin e una Yelena Belova accecata dalla vendetta. Durante la puntata veniamo a conoscenza del fatto che Eleanor Bishop fosse in combutta con Kingpin. La donna ha infatti ereditato il debito che il marito – rimasto ucciso durante la battaglia di New York- doveva al malavitoso. Negli anni è riuscita a farsi un nome e a costruire una grossa società di sicurezza. Ma quando la situazione diventa troppo pericolosa anche per Kate, Eleanor cerca di uscire fuori dal giro. Wilson Fisk non ha preso bene la decisione della donna, e cercherà così di ucciderla. A contrastarlo troviamo il duo ormai rodato composto da Clint Barton e Kate, e soprattutto l’intervento a sorpresa di Maya Lopez, che ha scoperto la verità riguardo alla morte del padre, avvenuta per volontà di Kingpin, suo padre adottivo.

Lo scontro avviene in una New York pronta alle festività natalizie, tra giganteschi alberi di natale e una pista di pattinaggio. I nostri eroi riusciranno a battere i propri nemici, Yelena apprenderà del sacrificio di Natasha per salvare l’universo e Maya avrà il suo confronto con Fisk. Ogni storyline sembra concludersi nel modo giusto, ma lascia aperte varie porte. Un esempio è il destino di Kate come eroina, il futuro di Yelena Belova e la prossima serie su Maya Lopez intitolata Echo. Esaminiamole insieme.

Il futuro di Kate come nuova Occhio di Falco e l’agognata pensione di Clint Barton

Hawkeye - Cinematographe.it

Hawkeye si conclude con Clint e Kate Bishop insieme per le festività natalizie in casa Barton. L’arciere si ricongiunge con la famiglia come aveva promesso, mentre la ragazza deve iniziare a pensare al proprio futuro, specialmente dopo che si è trovata costretta a far arrestare la madre per l’omicidio di Armand e per i suoi loschi affari con la criminalità. Nelle battute finali, l’Avenger suggerisce a Kate di prendere il nome di battaglia di Occhio di Falco. Ma questo cosa vuole dire per il futuro del Marvel Cinematic Universe? Non è la prima volta che Clint prova ad andare in pensione.

La prima volta è successo dopo gli eventi di Avengers: Age of Ultron, prima di essere richiamato da Steve Rogers durante gli eventi di Captain America: Civil War. Forse dopo tutti gli acciacchi, i lutti e l’affetto perduto della famiglia, il nostro stanco Clint Barton deciderà di prendersi un lungo anno sabbatico, passando il testimone ad una leva più fresca, addestrata proprio da lui. Presumiamo quindi che Kate entrerà a far parte degli Avengers, oppure lavorerà in proprio prima di unirsi al gruppo. A questo proposito, l’episodio non svela molto altro, così come per quanto riguarda i futuri progetti in uscita nel 2022. Eppure, sappiamo che dopo aver conquistato il pubblico grazie al volto di Hailee Steinfeld, l’eroina vestirà nuovamente i panni di Occhio di Falco.

Maya Lopez e Kingpin, un finale aperto di Hawkeye che porterà alla serie Echo

Hawkeye maya lopez - Cinematographe.it

Alla fine della battaglia tra la Tracksuit Mafia e il duo composto da Clint e Kate, quest’ultima si scontrerà con il boss finale: Kingpin. L’omone di bianco vestito sarà battuto dalla ragazza grazie al suo ingegno e forza di volontà. Purtroppo però, il villain fuggirà dalla scena del crimine prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Lo troverà Maya Lopez in un vicolo buio e stretto. La donna è ancora in cerca di vendetta, e punterà la pistola al volto di quel padre adottivo. La camera si sposta, e sentiamo solamente lo sparo. Sicuramente l’uomo non verrà ucciso così facilmente, soprattutto perché è stato reintrodotto da poco e sarebbe un ottimo elemento per il futuro della serie Echo. Infatti, nei fumetti, Maya non uccide Kingpin ma lo acceca, dando così inizio al declino del suo impero criminale. Pensiamo che un avvenimento del genere possa succedere anche all’interno del Marvel Cinematic Universe.

Leggi anche: Hawkeye: chi è Maya Lopez? Storia del personaggio Marvel, dai fumetti alla serie

Sempre nella controparte cartacea, Maya intraprenderà un percorso che la porterà in Giappone, dove assumerà l’identità di Ronin. Questo dopo aver conosciuto il diavolo di Hell’s Kitchen, Matt Murdock. I due hanno avuto anche una love story, e questo fa presumere a un ritorno di Charlie Cox nei panni di Devil. Echo è ancora avvolta nel mistero, ma le ultime immagini di Hawkeye ci mostrano una Maya Lopez più vicina alla versione fumettistica, e ci aspettiamo di vederla in futuro con la caratteristica mano bianca impressa sul viso.

Yelena Belova e quell’incontro con la Contessa Valentina Allegra de la Fontaine

Yelena Belova - Cinematographe.it

Nella scena post credit di Black Widow trovavamo Yelena sulla tomba di Natasha dopo il blip. Durante gli avvenimenti di Hawkeye abbiamo scoperto che la ragazza è stata uccisa insieme a metà dell’universo da Thanos. Ritornata indietro dopo cinque anni scopre che la sorella è morta. Proprio davanti alla sua tomba, Yelena fa la conoscenza di Valentina Allegra de la Fontaine, la quale convincerà la Vedova che il responsabile della morte di Natasha sia effettivamente Clint.

Nel finale di stagione, Occhio di Falco le dirà la verità, e di come Natasha si è sacrificata senza che lui potesse impedirlo. Al momento, non sappiamo quali siano i piani del Marvel Studios per Yelena, ma ipotizziamo che tornerà in affari con la contessa, visto che quest’ultima sta formando una nuova squadra, tra le cui file troviamo anche U.S. Agent, il John Walker interpretato da Wyatt Russell in The Falcon and Winter Soldier. Forse questa formazione che si muove nell’ombra e agisce nelle sfumature di grigio verrà ripresentata in prodotti come Secret Wars, in cui assisteremo al ritorno di Nick Fury. Per ora tutto rimane vago e apparentemente senza uno scopo ben preciso, così come i vari elementi introdotti nella Fase 4; rispetto a quest’ultima infatti, le fasi precedenti conducevano tutte ad Avengers: Infinity War. Speriamo che prima o poi tutti i personaggi presentati tra serie e film troveranno un loro trait d’union, un nuovo scopo contro una minaccia comune. Un’altra possibilità è che i personaggi “maggiori” si uniranno per combattere un nuovo e potentissimo nemico dopo Thanos, mentre quelli “minori” formeranno una propria squadra autonoma contro minacce meno terrificanti e più “terrene”.

Le possibilità sono molte, resta da vedere come i Marvel Studios intendano svilupparle. Per adesso siamo soddisfatti di Hawkeye, l’ultima serie dell’anno.

Leggi anche: Hawkeye: tutti gli easter eggs e le citazioni della serie Marvel

Articoli correlati