Élite - stagione 2, cinematographe.it

I protagonisti di Élite sono degli alunni di Las Encinas e, per la precisione, in ognuna delle prime due stagioni, sono stati sempre i nuovi arrivati ​alla scuola ​a portare nuovi conflitti o a rinvigorire il furore di quelli già presenti, di cui il principale è quello riguardante la divisione tra studenti ricchi e privilegiati e studenti di umili origini.

I nuovi alunni della stagione 1 sono stati Samuel (Itzan Escamilla), Nadia (Mina El Hammani) e Christian (Miguel Herrán), mentre la stagione 2 ha introdotto altri tre personaggi principali: Valerio Montesinos Hendrich (Jorge López), Cayetana Grajera Pando (Georgina Amorós) e Rebeka P. (Claudia Salas).

Élite: la spiegazione del finale della stagione 2

La seconda stagione della serie spagnola di Netflix segna il termine di quella che è stata una lunga partita a scacchi tra i personaggi: alcuni sono stati vittime di ricatti, tra video incriminanti e segreti inconfessabili, mentre altri sono stati sempre intenti a seguire una missione per portare l’assassino di Marina, finalmente, a confessare. Ma, come nelle migliori tradizioni, proprio quando tutto sembra aver trovato una chiarezza e un lieto fine, ecco che il lupo si riaffaccia tra le pecore.

Il passato, neanche così lontano, non ha ancora finito di perseguitare i ragazzi di Las Encinas e ha in serbo per loro ancora diversi problemi e misteri da risolvere e affrontare nell’immediato futuro. Ecco cosa aspettarsi dalla stagione 3 di Élite.

Élite – stagione 3: il rinnovo ufficiale

Elite - stagione 2,cinematographe.it

Netflix ha ufficialmente rinnovato Élite per la stagione 3. Per la precisione, il 30 agosto 2019, una settimana prima del rilascio della seconda stagione, il gigante dello streaming ha dato il via libera alla terza stagione, un inequivocabile segno di buona fede date le reazioni positive registrate dalla serie fino a quel momento.

Élite – stagione 2: recensione completa della serie Netflix

Élite detiene attualmente un punteggio del 91% presso Rotten Tomatoes, il quale, sommato al punteggio del pubblico pari al 90%, delinea chiaramente un quadro di grande attesa nei riguardi del proseguo dello show.

Élite – stagione 3: la data di uscita

Elite - stagione 2,cinematographe.it

Le prime due stagioni di Élite sono state rilasciate a ottobre 2018 e settembre 2019, quindi possiamo aspettarci che la stagione 3 venga presentata in anteprima tra agosto e settembre 2020.

Nonostante questi dati però, bisogna dire che Netflix ha ordinato la nuova stagione prima dell’uscita degli ultimi episodi della seconda, dunque il programma di produzione potrebbe essere stato anche leggermente anticipato rispetto ai tempi abituali. Alla luce di questo possiamo prevedere con sicurezza che i nuovi episodi della serie saranno rilasciati entro l’autunno 2020 e che forse potrebbero essere pubblicati anche prima, tra la metà e la fine dell’estate.

Élite – stagione 3: la trama

Élite - stagione 2, cinematographe.it

La seconda stagione di Élite ruota intorno all’incriminazione di Polo (Álvaro Rico) per l’omicidio di Marina. Incriminazione che poi di fatto avviene nel finale di stagione, ma, con grande sorpresa degli studenti di Las Encinas, non basta a tenere Polo in carcere. L’ultima scena dell’ultimo episodio infatti vede il ritorno del ragazzo a scuola data la mancanza di prove materiali contro di lui.

Questo ci porta a pensare che la terza parte della serie si baserà probabilmente sulla ricerca del trofeo usato come arma  del delitto.

Il jolly della nuova stagione potrebbe essere l’ex ragazza di Polo, Carla Rosón Caleruega (Ester Expósito), la quale possiede informazioni cruciali sull’omicidio, il che la rende uno dei nomi papabili a finire sulla lista delle vittime della scuola. Ma, data la popolarità della Expósito, ha anche senso che possa essere proprio lei la nuova star della serie.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto