Non mentire: tutto quello che sappiamo sulla fiction, a febbraio su Canale 5

Il 17 febbraio andrà in onda su Canale 5 Non mentire, con Alessandro Preziosi e Greta Scarano, ma cosa sappiamo esattamente su questa nuova serie?

Da leggere

Secret Invasion: trovati due registi per la serie Marvel

Secret Invasion vedrà all'interno della storia il noto Nick Fury Secret Invasion è la nuova serie televisiva Marvel Studios, annunciata...

UCI Luxe sbarca anche a Roma al centro commerciale Maximo!

UCI Luxe è sinonimo di comfort (e non solo) per coccolare al meglio il pubblico UCI Luxe è una particolare...

Crudelia, a detta delle prime recensioni, è uno dei migliori live-action Disney

Crudelia è incentrato sulle origini dell'iconica antagonista de La carica dei 101 Crudelia è il nuovo film live-action de La...

Gianluca Maria Tavarelli è stato posto alla regia di una serie tv che arriverà in onda su Canale5 dal 17 febbraio. La serie in questione è intitolata Non mentire ed è prodotta da Indigo Film, Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori. Alla sceneggiatura troviamo Lisa Nur Sultan, insieme al regista Tavarelli. Non mentire vanta un cast di tutto punto, composto da Alessandro Preziosi, Greta Scarano, Fiorenza Pieri, Paolo Briguglia, Claudia Potenza, Duccio Camerini, Simone Colombari e Matteo Martari.

Non mentire: la trama della fiction con Alessandro Preziosi

non mentire cinematographe.it

Non mentire prende vita a Torino, in un’ambientazione d’altri tempi, molto più barocca, che fa da sfondo a questo thriller relazionale. La protagonista è Laura – interpretata da Greta Scarano – insegnante in un liceo di Torino, che ha concluso la sua ultima storia d’amore con Tommaso (Matteo Martari). Dall’altra parte abbiamo invece Andrea (Alessandro Preziosi), un padre affascinante, simpatico, uno stimato chirurgo. È uno degli uomini più ambiti di Torino, che chiede di uscire proprio a Laura, l’insegnante di suo figlio.

I due escono per il loro primo appuntamento e tra i due c’è subito affinità. Sembrerebbe una serata piacevole, che si conclude nel migliore dei modi, peccato solo che quella stessa serata stravolge completamente la vita dei due protagonisti. Il giorno dopo, infatti, Andrea è convinto di aver passato una bella serata e di voler continuare a vedere Laura, mentre quest’ultima si sveglia stonata e convinta di essere stata stuprata. Poco dopo Laura denuncia Andrea, ma quest’ultimo nega tutto. Mentre i due restano fermi sulle loro posizioni, tocca alla polizia scoprire la verità. Tutta la serie traccerà le indagini della polizia, mentre la donna cercherà di capire quello che le sia successo e Andrea proverà a dimostrare di essere innocente.

Cosa aspettarci da Non mentire? Gianluca Maria Tavarelli parla della sua nuova fiction

non mentire cinematographe.it

“Ho fortemente voluto fare questa serie perché mi sembrava che fosse, particolarmente in questo momento storico, “necessaria”.”, ha scritto il regista Gianluca Maria Tavarelli. “Necessaria perché parla di donne, donne che oggi, purtroppo, sono spesso al centro della cronaca; necessaria perché parla di come sia labile il confine tra verità e menzogna, di come sia facile, attraverso i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione, raccontare storie, generare notizie che immediatamente vengono date per vere, per certe, indipendentemente dal fatto che lo siano o meno e di come quelle storie, postate in un attimo, magari senza pensarci, ti inseguano poi per sempre senza poterle più eliminare o rettificare.”

Il regista ha infatti rivelato che uno dei temi principali della serie è sicuramente la menzogna, analizzata in ogni sua sfaccettatura. Questo tema è stato trattato con estremo equilibrio, riuscendo a mantenere sempre la distanza tra entrambe le parti, senza patteggiare per l’uomo o per la donna. Un equilibrio che non ci sarebbe stato senza gli attori giusti. Alessandro Preziosi e Greta Scarano, in questo caso, sono stati determinanti nella riuscita della serie. “L’intensità della storia, la complessità emotiva di alcune scene e la verità che da queste scene doveva trasparire, richiedevano un parterre di attori che fossero assolutamente perfetti, calati nei loro ruoli in maniera totale.”

La cura dei dettagli – come ci spiega molto bene il regista – è estremamente importante, perché trattandosi di un thriller, è necessario esprimere dei sentimenti non solo attraverso le parole, ma anche e soprattutto attraverso le espressioni facciali. “Sapevamo che ogni sfumatura od ogni accentuazione nel modo di recitare od ogni minimo gesto sarebbe stato valutato, analizzato e interpretato come un importante tassello per comprendere i personaggi e il loro percorso all’interno della storia.”, ha detto il regista, giustifando la sua scelta dei due attori.

Non mentire: i protagonisti della nuova fiction

non mentire cinematographe.it

Alessandro Preziosi inizia la sua carriera partecipando a una puntata di Beato tra le donne, condotta da Paolo Bonolis. Vinse quella puntata acquistando notorietà. Frequenta successivamente l’accademia dei filodrammatici di Milano, attirando l’attenzione di Antonio Calenda, che gli affida il ruolo di Laerte nell’Amleto. Da qui la carriera di Preziosi decolla, passando dal teatro, al cinema, fino ad arrivare in televisione, con la fiction Elisa di Rivombrosa, dove interpreta l’affascinante conte Fabrizio Ristori. Tra le altre cose, ricordiamo Alessandro Preziosi per i suoi ruoli in The Tourist, Mine Vaganti, Sotto copertura 2, La bella e la bestia, Il commissario De Luca, Romeo e Giulietta a teatro.

Greta Scarano frequenta invece un corso presso la scuola di teatro Talia e nel frattempo studia anche musica e canto. All’inizio degli anni 2000 si trasferisce in Alabama, dove frequenta la high school del luolo, lavorando in teatro. Tornata a Roma si iscrive alla facoltà di scienze politiche, continuando a coltivare la sua grande passione per il teatro. Partecipa alla soap opera Un posto al sole, per poi decretare il suo successo nella serie Romanzo criminale – la serie. Tra gli altri ruoli dell’attrice, ricordiamo la trilogia di Smetto quando voglio, Suburra, Squadra antimafia e I liceali 3.

Non mentire: cast e personaggi della nuova fiction di Canale 5

non mentire cinematographe.it

Oltre ai due protagonisti – Laura e Andrea – di cui abbiamo già accennato prima i tratti caratteristici, abbiamo altri personaggi fondamentali nella storia. Luca Molinari, ad esempio, è il figlio di Andrea e alunno di Laura, interpretato da Riccardo De Rinaldis Santorelli, ha diciassette anni e vive da solo con il padre. Vive una storia clandestina con Malika, una ragazza che vive in una famiglia rigida. Caterina Nardini è invece la sorella maggiore di Laura e interpretata da Fiorenza Pieri. La donna lavora insieme ad Andrea ed è lei a spingere la sorella ad accettare l’invito dell’uomo. Tutto cambia per lei, quando la sorella le dà la notizia della violenza.

Tommaso, interpretato da Matteo Martari, è l’ex fidanzato di Laura. Un poliziotto che si ritrova coinvolto nella vicenda di Laura più di quanto pensasse, a causa dell’affetto che prova per la sua ex fidanzata e per la sua relazione segreta con Caterina. I due poliziotti a capo dell’indagine sono invece Vanessa Alaimo e Roberto Mandelli – interpretati rispettivamente da Claudia Potenza e Duccio Camerini.

Ultime notizie

Secret Invasion: trovati due registi per la serie Marvel

Secret Invasion vedrà all'interno della storia il noto Nick Fury Secret Invasion è la nuova serie televisiva Marvel Studios, annunciata...

Articoli correlati