Unsolved Mysteries Cinematographe.it

Grazie al suo arrivo sulle piattaforme streaming, il classico con Robert Stack Unsolved Mysteries ha vissuto una sorta di rinascita nel 2017

All’epoca i creatori di Unsolved Mysteries John Cosgrove e Terry Dunn Meurer avevano dichiarato (durante una sessione di Reddit AMA) che stavano gettando le reti sull’idea di creare nuovi episodi dello spettacolo.

Stiamo parlando attivamente con un paio di emittenti che hanno mostrato interesse, e siamo molto ottimisti sul fatto che realizzeremo nuovi episodi entro la fine dell’anno“, aveva dichiarato Cosgrove a Decider nel 2017.

È troppo presto per entrare nei dettagli, ma i nostri produttori di ricerche hanno esaminato possibili storie e ne hanno trovate di eccellenti che possono essere pronte per essere realizzate rapidamente.

Ora, via Reddit / Unsolved Mysteries, ci sono voci che circolano sul fatto che Netflix sarà la casa di quel revival pianificato di Unsolved Mysteries! Intendiamoci, nulla di tutto ciò è confermato in questo momento (AGGIORNAMENTO: Deadline ha confermato la notizia, n.d.r.), ma una lista interessante sul Production Bulletin sembra sicuramente suggerire che i nuovi episodi verranno girati per Netflix già il prossimo mese.

Terry Dunn Meurer è indicato come uno dei produttori dello show, con anche il produttore di Stranger Things, la 21 Laps Entertainment di Shawn Levy. Ecco i dettagli riportati:

Il reboot della serie utilizza rievocazioni e interviste per raccontare le circostanze di, beh, misteri irrisolti. Occupandosi di crimini, storie di amore perduto, storie inspiegabili e eventi paranormali, gli spettatori sono incoraggiati a chiedere informazioni che potrebbero risolvere il mistero.

Unsolved Mysteries ha ricevuto per la prima volta un revival da Spike nel 2008, con il reboot ospitato da Dennis Farina.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto