Jexi è il nuovo film comedy con Adam Devine ed oggi vi mostriamo il full trailer

In Jexi vediamo cosa accade quando l’intelligenza artificiale prende il sopravvento nella vita di un giovane – Devine – che si ritrova a dover combattere con una sorta di Alexa in versione fidanzata gelosa. Dal trailer si evince anche che il film sarà pieno, anzi, stracolmo di battute al limite del consentito. Probabilmente il film sarà anche più infarcito di parolacce ed espliciti riferimenti sessuali. La sinossi:

Phil (Adam Devine) ha un grosso problema di dipendenza: è completamente assuefatto al suo telefono. Non ha amici, ha un lavoro da autore di articoli relativi alle “Top 10” della cultura pop e la sua vita amorosa è inesistente. Ma il suo stato di Facebook sta per cambiare. Quando è costretto ad aggiornare il suo telefono, l’ultimo modello gli viene fornito con una funzionalità inaspettata … Jexi (Rose Byrne), un’A.I. life coach, assistente virtuale e cheerleader. Con il suo aiuto, Phil inizia a vivere una vita vera. Ma man mano che diventa meno dipendente dal suo telefono, l’intelligenza artificiale di Jexi si trasforma in un incubo tecnologico determinato a tenere Phil tutto per sé, anche se ciò significa rovinare le sue possibilità di trovare il successo.

Nel film ci sono anche Alexandra Shipp (Tragedy Girls, Dark Phoenix), Michael Peña (Ant-Man and the Wasp), Wanda Sykes (Curb Your Enthusiasm, Black-ish), Justin Hartley (Smallville, Little), Ron Funches (Undateable), Kid Cudi (Need for Speed) e Charlyne Yi (The Disaster Artist). Jexi è co-sceneggiato e co-diretto da Jon Lucas e Scott Moore, il duo creativo dietro The Hangover e Bad Moms. Il film è prodotto da Suzanne Todd (Bad Moms), Mark Ross e Alex Ginno che supervisionano per lo studio. La pellicola arriva in USA il prossimo 11 ottobre. Ecco il trailer:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto