cinema sudcoreano - parasite, cinematographe

Parasite, vincitore indiscusso degli Oscar 2020 con ben 6 statuette tra cui miglior film straniero miglior regia e miglior film apre la strada alla scoperta del cinema sudcoreano

Grazie al successo del capolavoro sudcoreano Parasite di Bong Joon-oh alla scorsa notte degli Oscar che si è aggiudicato, non solo il premio come miglior film straniero, ma anche come miglior regia e miglior film, i riflettori sono ora tutti puntati sul cinema sudcoreano, a cui il canale CG Digital, servizio di Video On Demand di CG entertainment dedica uno speciale: 11 imperdibili film per scoprire il meglio delle produzioni sudcoreane. Parasite racconta la storia della povera famiglia Kim, che vive in un appartamento sotto il livello della strada. Nonostante le difficoltà e la miseria i quattro componenti della famiglia sono uniti da un profondo affetto familiare. Le cose cambiano quando un amico del figlio Ki-woo, gli offre la possibilità di sostituirlo come insegnante d’inglese per la figlia della ricca famiglia Park. Ki-woo entrando in confidenza con la famiglia e soprattutto con la signora Park, ingenua e superficiale, le propone un’insegnante di disegno per l’altro figlio, una nuova domestica e un autista per il marito. Dando così lavoro e uno stipendio alla sorella, alla madre e al padre di Ki-woo. In un susseguirsi di eventi comici e divertenti, Bong Joon-oh realizza un film sulle differenze di classe, sull’ossessione materialistica e sul marchio della miseria.

Cannes 2019 – Parasite: recensione del film

I film del cinema sudcoreano proposti sono l’emozionante A Taxi Driver di Jang Hoon con Song Kang-ho, già protagonista dell’acclamato Parasite, presentato al Festival di Torino di qualche anno fa; dello stesso Jang Hoon e con Song Kang-ho, l’action-comedy The Secret Reunion; due opere del maestro Hong Sang-sooIn Another Country, con la famosa attrice francese Isabelle Huppert, e La collina della libertàLittle Forest il film di Soon-rye Yim, tratto dal manga giapponese, con Kim Tae-ri, attrice scoperta da Park Chan-wook in MademoiselleIl prigioniero coreano di Kim Ki-duk; i thriller adrenalinici The Terror Live di Kim Byung-wooThe Unjust di Ryoo Seung-wan, Cold Eyes di Cho Ui-seokKim Byung-seo; le crime stories A Dirty Carnival di Yoo Ha e No Blood No Tears di Ryoo Seung-wan.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE