David di Donatello - Il Traditore, cinematographe.it

Il Traditore di Marco Bellocchio, Il Primo Re di Matteo Rovere e Pinocchio di Matteo Garrone i favoriti per le categorie Miglior Film e Miglior Regia per i David di Donatello 2020 secondo Planetwin365

È una corsa a tre quella prevista per questa 65ª edizione dei David di Donatello 2020, il riconoscimento più importante del Cinema Italiano potrebbe andare a Marco Bellocchio per Il Traditore, a Matteo Rovere per Il Primo Re o, nuovamente, a Matteo Garrone per Pinocchio. Tre titoli e tre registi davvero meritevoli. Quest’anno l’orientamento di Planetwin365 è influenzato dalle 48 nominations ottenute dai tre film che si sono imposti su tutti: 18 candidature per Il Traditore, 15 per Il Primo Re e altrettante per Pinocchio.

A pochi giorni dall’ufficializzazione delle nomination e in vista della cerimonia dei David di Donatello 2020 il prossimo 3 aprile, gli analisti di Planetwin365 hanno elaborato delle previsioni sui favoriti per i due premi più importanti e, curioso, ma non sorprendente, i più quotati sono gli stessi sia per la categoria Miglior Film che per la categoria Miglior Regia. Se, per esempio, Il Traditore è il favorito a 1,37 per la conquista del premio, Bellocchio è in testa per quanto riguarda la regia, a quota 1,36. Allo stesso modo, Il Primo Re e Matteo Rovere hanno, rispettivamente un punteggio di 2,90 e 3,30 davanti sicuramente a Pinocchio (5,50) e il suo regista, Matteo Garrone (6,75) che appaiono piuttosto distanti dall’ambita statuetta italiana.

Pinocchio dovrebbe comunque aggiudicarsi almeno una statuetta considerando la nomination per Miglior Attore Protagonista a Roberto Benigni, che è in testa con una quota di 1,83, seguito da Luigi Lo Cascio a 2,10 e da Fabrizio Ferracane a 4,25, entrambi per Il Traditore; successivi Stefano Accorsi a 9,50 per Il Campione e Carlo Buccirosso a 14,00 per 5 È Il Numero Perfetto, titolo che probabilmente potrebbe regalare il corrispettivo femminile del premio Miglior Attrice Protagonista a Valeria Golino quotata con un punteggio di 2,40. Il film, secondo Planetwin365, riceverà anche il David di Donatello come Miglior Regista Esordiente per Igort che sta a quota 1,62.

Per Valeria Golino, inoltre, considerando la doppia candidatura, un’altra per il suo ruolo nel film Tutto il Mio Folle Amore, sempre come Miglior Attrice Protagonista, è comunque meno quotata, secondo gli analisti del David di Donatello, di Valeria Bruni Tedeschi per I Villeggianti, interpretazione che le vale la stessa quota fissata per la Golino di 2,40.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE