10 cose che non sapevi su Signs

Signs è tuttora ritenuto una gemma del genere horror-fantascienza: vi sveliamo 10 curiosità.

Diretto da M. Night Shyamalan, Signs è stato diretto nel 2002, diventando un must watch grazie al suo azzeccato incrocio tra il genere horror e fantascientifico. Andiamo a scoprire 10 curiosità.

10 curiosità su Signs

Signs 10 cose che non sapevi Cinematographe.it

1. L’autore dei segni nei campi di grano

I segni e dei cerchi apparsi nei campi di grano sono stati eseguiti da un contadino della zona perché il regista non voler usare effetti speciali.

2. Oltre un mese di preparazione

I componenti del cast di Signs hanno passato oltre un mese insieme prima di girare, così da conoscersi al meglio e di dare allo spettatore.  l’impressione di essere una famiglia davvero unita.

3. La forma di un tridente

In principio il segno dei campi di grano nelle vicinanze della casa di Graham e famiglia richiamava la forma di un tridente. Per stessa rivelazione di Shyamalan il segnale era un allarme lanciato dagli alieni per il pericolo rappresentato dall’acqua. Dunque, intendevano richiamare Poseidone, il dio dei mari nella mitologia greca.

4. Un alieno in Brasile

L’agghiacciante video ritraente un extraterrestre avvistato lungo le strade del Brasile è uno dei momenti più memorabili. La scena è stata girata con una vecchia telecamera a mano posseduta dal regista fin dai tempi dell’adolescenza e proprio lui se ne è occupata.

5. Cucito su misura

Il regista ha scritto il ruolo di Graham pensando esclusivamente a Mel Gibson. Ciò poiché l’interprete è piuttosto credente nella vita reale, ma, al tempo stesso, critico nei confronti delle religioni.

Signs 10 cose che non sapevi Cinematographe.it

6. È nata una stella

Signs ha segnato il debutto davanti alla macchina da presa di Abigail Breslin, futura enfant prodige di Hollywood. Abigal avrebbe recitato quattro anni dopo nel meraviglioso Little Miss Sunshine.

7. L’origine dei cappelli

L’idea dei cappelli in alluminio è stata di Joaquin Phoenix. 

8. Sulle orme di Hitchcock

Shyamalan ha spiegato che la sua principale ispirazione per creare le atmosfere di Signs è stato il classico Gli uccelli di Alfred Hitchcock.

9. L’esperienza migliore possibile

Shyamalan, Phoenix e Gibson hanno sottolineato come sia stata l’esperienza più facile e divertente delle rispettive carriere.

10. Incassi da capogiro

A livello di incassi, il film si è rivelato uno straordinario successo nel cinema horror e di fantascienza negli anni Duemila, totalizzando 408 milioni di dollari.

Leggi anche 10 foto di attori più belli di sempre che mostrano come sono cambiati con il passare del tempo

Articoli correlati