Stasera in TV anche Papillon e Il padrino – Parte II. I film da vedere oggi, sabato 6 marzo 2021

Cosa vedere stasera in TV, sabato 6 febbraio 2021? Ecco la programmazione di oggi con trailer, trama e cast dei film migliori.

Da leggere

Drew Barrymore: “credo che mia madre abbia creato un mostro”. Ecco le rivelazioni shock dell’attrice

Quando nasci in una famiglia che da ben tre generazioni ha la passione per la recitazione non puoi che...

Zack Snyder’s Justice League: un inedito Lanterna Verde è stato scartato dal film

Zack Snyder's Justice League: il personaggio mancante Zack Snyder's Justice League continua a regalare sorprese, a giorni dal suo rilascio,...

The Falcon and The Winter Soldier: il cameo del quinto episodio era un mistero per Wyatt Russell

The Falcon and The Winter Soldier: il cameo era misterioso anche per l'interprete di John Walker The Falcon and The...
Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni dei film più belli in onda stasera sul digitale terrestre e sulle pay tv, in prima e in seconda serata. Stasera, sabato marzo 2021, potete vedere, tra le altre cose, Fury.

CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTI I FILM IN TV

Cosa vedere in prima serata su digitale terrestre, Sky Cinema e Mediaset Premium

Papillon (1973) stasera in tv alle 21.10 su Rai Movie

Diretto da Franklin Schaffner, Papillon è interpretato da Steve McQueen, Dustin Hoffman, Don Gordon, Victor Jory. Papillon è condannato per omicidio e recluso nel carcere dell’Isola del Diavolo, nella Guiana. Diventa amico di Dega, un falsario relegato con lui in una giungla paludosa. Qui le condizioni di vita sono così insostenibili, che Papillon tenta di fuggire, ma viene riacciuffato. Riesce a rimanere in vita solo grazie a Dega, e tenta di fuggire di nuovo, insieme all’amico e a un altro compagno. Papillon viene nuovamente catturato, in India. Riportato all’Isola del Diavolo, diventato un relitto umano, vi ritrova Dega in preda alla follia. Ma l’ansia di libertà è più forte.

Fury 2014 (2014) stasera in tv alle 21.15 su Sky Collection

Diretto da David Ayer, Fury ha nel cast Brad Pitt, Logan Lerman, Shia LaBeouf, Jon Bernthal, Michael PeÑa, Scott Eastwood, Jonathan Bailey, Branko Tomovic, Adam Ganne, Laurence Spellman. Seconda Guerra Mondiale, aprile 1945. Mentre gli Alleati portano l’attacco definitivo in Europa, il grintoso sergente dell’esercito Don “Wardaddy” Collier guiderà un carro armato Sherman e gli uomini dell’equipaggio verso una missione mortale dietro le linee nemiche. Nel loro eroico tentativo di sferrare un colpo al cuore della Germania nazista, Wardaddy e i suoi uomini, pochi e male armati, si troveranno di fronte a terribili minacce.

Il padrino – Parte II (1974) stasera in tv alle 21.22 su Rete 4

Diretto da Francis Ford Coppola, Il padrino – Parte II vede nel cast Robert De Niro, Diane Keaton, Al Pacino, Gastone Moschin, Robert Duvall. È il 1901 quando Vito Corleone raggiunge gli Stati Uniti; crescendo fonda un impero fondato sulle case da gioco e sulla prostituzione. Nel 1958 la famiglia Corleone si va disgregando, mentre la situazione si fa sempre più difficile per gli affari. Il figlio di Vito, Michael, diventa il nuovo Padrino, ma il potere fa di lui un uomo solo.

Cosa vedere in seconda serata su digitale terrestre, Sky Cinema e Mediaset Premium

L’amore secondo Dan (2007) stasera in tv alle 22.50 su Sky Romance

Diretto da Peter Hedges, L’amore secondo Dan ha nel cast Steve Carell, Juliette Binoche, Dane Cook, Emily Blunt, Alison Pill, Brittany Robertson, Marlene Lawston, Dianne Wiest. Dan Burns ha perso la moglie e deve crescere tre figlie tanto giovani quanto irrequiete. Giornalista specializzato in questioni familiari, conduce la sua vita rifugiandosi nella routine. Ma quando, a una riunione di famiglia nella casa di vacanza a Rhode Island, incontra l’affascinante Marie, Dan si sente spronato a uscire dalla sua apatia. Almeno fino a quando scopre che la donna e’ la fidanzata di suo fratello.

La mia banda suona il pop (2020) stasera in tv alle 23.30 su Sky Cinema 1

Diretto da Fausto Brizzi, La mia banda suona il pop è interpretato da Christian De Sica, Massimo Ghini, Angela Finocchiaro, Paolo Rossi, Diego Abatantuono. Il magnate russo Ivanov sogna una reunion a Pietroburgo del suo complesso musicale italiano preferito, i Popcorn, famosissimi negli anni Ottanta. Il manager della band, Francok che vive tra Italia e Russia, viene contattato a questo proposito da tale Olga, donna di fiducia di Ivanov. Franco tenta di dissuaderlo perché lui in fondo i Popcorn li odia e preferisce controproporre alternative a suo avviso ben più valide: con Ivanov, però, non si discute, vuole i Popcorn e così sarà. Tuttavia i quattro membri della band, ognuno per un motivo diverso, rifiutano l’offerta per inseguire sogni e obiettivi più appetibili. Ma evidentemente è scritto che la reunion si faccia perché i suddetti sogni e obiettivi, come in un beffardo gioco del destino, vengono tutti improvvisamente meno inducendo i vecchi compagni ad accettare la bizzarra proposta. Gli artisti, un po’ arrugginiti, sono pronti alla nuova avventura, depressi ma pronti. Tra prove costumi, sound check, liti, vecchi amori e vecchi rancori, i quattro scoprono con stupore di dover fungere da cavallo di troia per una colossale rapina ai danni di Ivanov progettata da Olga. Le loro resistenze sono inutili: le perplessità si convertono ben presto in sentimenti di popolarità opposta. I quattro vedono nel progetto criminale un potenziale salvifico per le vite di tutti. Che succederebbe quindi se provassero a rubarli loro quei soldi? Perché non tentare il colpaccio?

Django Unchained (2012) stasera in tv alle 23.39 su Rai 4

Diretto da Quentin Tarantino, Django Unchained è interpretato da Jamie Foxx, Christoph Waltz, Leonardo DiCaprio, Samuel L. Jackson, James Remar, Kerry Washington, Don Johnson, Franco Nero, Jonah Hill, Walton Goggins, Dennis Christopher, Dana Michelle Gourrier, Nichole Galicia, Laura Cayouette, Ato Essandoh, Miriam F. Glover. Nel sud degli Stati Uniti, due anni prima della guerra di secessione, lo schiavo nero Django è riuscito a riacquistare la sua libertà grazie a King Schultz, un ex dentista tedesco trasformatosi in cacciatore di taglie, che gli fa da mentore e guida con la speranza che Django lo conduca fino ai pericolosi fratelli Brittle. Dopo aver imparato a destreggiarsi tra pistole e duelli, Django diventa a sua volta un ottimo cacciatore di taglie ma in testa continua ad avere un solo obiettivo da concretizzare a qualunque costo: riuscire a rintracciare la moglie e liberarla dalla schiavitù a cui la costringe Calvin Candie, il diabolico proprietario di alcune piantagioni nel Mississippi, dove gli schiavi vengono allenati per combattere l’uno contro l’altro per il puro divertimento del loro padrone.

Ultime notizie

Drew Barrymore: “credo che mia madre abbia creato un mostro”. Ecco le rivelazioni shock dell’attrice

Quando nasci in una famiglia che da ben tre generazioni ha la passione per la recitazione non puoi che...

Articoli correlati