La partita, disponibile su Netflix, arriva anche su Rai 4 in prima serata

La partita, con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio e Giorgio Colangeli, dopo l'uscita su Netflix arriva anche su Rai 4.

Da leggere

Dan Brown – Il simbolo perduto: rivelata la data di uscita della serie

È stata rivelata la data di uscita in Italia della serie TV basata su Il simbolo perduto, il bestseller...

L’avete riconosciuto? Ha un nome molto comune, è stato un bambino ribelle ed è stato vittima di un’orrenda mutilazione

Ha avuto la possibilità di lavorare con il mitico Paolo Villaggio Al teatro si è appassionato in tenerissima età, seguendo...

È stata la mano di dio: il film di Sorrentino è il candidato italiano all’Oscar

Nel concorso per il miglior film internazionale, l'Italia sarà rappresentata agli Oscar da È stata la mano di dio,...

Block title

La partita disponibile su Netflix con un cast italiano di grandi attori arriva anche su Rai 4 in prima serata

Andrà in onda domenica 20 settembre alle ore 21,20 su Rai 4 il lungometraggio d’esordio di Francesco Carnesecchi, La partita, già disponibile su Netflix, con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio e Giorgio Colangeli e prodotto da Andrette Lo Conte per la Freak Factory in collaborazione con la Wrong Way Pictures. Entrando nella top ten della piattaforma tra i film più visti in Italia, attraverso il calcio, La partita rappresenta uno spaccato dell’Italia, tra contraddizioni e debolezze. Dopo l’uscita stoppata in sala per l’emergenza Coronavirus, il film è arrivato direttamente in streaming, saltando completamente la programmazione nei cinema. “La Partita è un film che ci porta dritti nel cuore di Roma e dell’Italia, inquadrandone debolezze e contraddizioni. La passione totalizzante per il calcio è l’angolo attraverso il quale vengono messi in prospettiva tutti i personaggi. A metà strada tra una fede e una droga, il campo da calcio è il luogo attorno a cui si radunano una serie di personaggi tutti, in un modo o nell’altro, dipendenti dal pallone. Perché il calcio non è mai solo un gioco” spiega il regista Francesco Carnesecchi.

La partita, cinematographe.it

Sinossi: sul campo da calcio non si decide solo il destino del campionato, ma la vita di coloro che vogliono dare una svolta alla propria esistenza. Chi per soldi come Italo (Alberto Di Stasio), il presidente dello Sporting che ha scommesso tutto quello che ha sul risultato, chi per onore, come mister Bulla (Francesco Pannofino), l’allenatore che non ha mai vinto niente, e chi per seguire un sogno, come Antonio (Gabriele Fiore), il capitano della squadra che vuole diventare un calciatore. Mentre fuori dal campo il mondo continua a vivere, a morire e ad essere pieno di contraddizioni, durante la partita il tempo si ferma perché quello è il momento più importante di sempre.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Dan Brown – Il simbolo perduto: rivelata la data di uscita della serie

È stata rivelata la data di uscita in Italia della serie TV basata su Il simbolo perduto, il bestseller...

Articoli correlati