shark - il primo squalo cinematographe.it

Scopriamo quali sono i film horror e thriller da vedere oggi in tv, domenica 19 gennaio 2020, sul digitale terrestre e sulle pay tv di Sky e Mediaset Premium. Se nessuno di questi titoli vi soddisfa, vi consigliamo di consultare qui la programmazione TV completa.

N.B. Eventuali cambi di programmazione non dipendono dalla redazione di Cinematographe.it

Film horror e thriller: cosa vedere in prima e seconda serata

Shark – Il primo squalo, su Premium Cinema alle 21.15

Un thriller sci fi diretto da Jon Turteltaub con Jason Statham, Ruby Rose, Li Bingbing, Rainn Wilson, Jessica McNamee nel cast.

Nelle profondità dell’oceano è sopravvissuto un killer preistorico di dimensioni enormi. Si tratta del Megalodon, il progenitore dello Squalo bianco. Jonas Taylor è un paleontologo ed esperto di subacquea che ha da sempre sostenuto l’esistenza di questo ‘mostro’. Quando Megalodon riemerge dall’acqua provocando distruzione e terrore, sarà proprio Jonas a doversi occupare della caccia.

Devil, su Premium Energy (canale HD 334) alle 1:30

Un horror thriller soprannaturale diretto da John Erick Dowdle su un soggetto di M. Night Shyamalan, con Chris Messina, Logan Marshall-Green, Jenny O’Hara, Bojana Novaković, Bokeem Woodbine, Geoffrey Arend, Jacob Vargas e Matt Craven nel cast.

In un grattacielo, cinque persone sono bloccate all’interno di un ascensore. Mentre le guardie di sicurezza tentano di individuare l’origine del guasto, il gruppo intero é vittima di una serie di inspiegabili episodi di violenza. Ognuno inizia a sospettare dell’altro e, all’esterno, un investigatore comunica con loro per cercare di capire chi possa essere il colpevole. Intanto, uno degli addetti alla videocamera di sorveglianza è convinto che nell’ascensore fermo aleggi la presenza del maligno.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto