Luca Guadagnino è il regista di We Are Who We Are, la nuova serie tv in uscita su Sky, che si presenta nel nuovissimo trailer

Quando manca poco più di un mese al suo debutto su Sky, We Are Who We Are torna a mostrarsi nel nuovo trailer rilasciato in queste ore. La serie tv segnerà il debutto di Luca Guadagnino sul piccolo schermo, a distanza di due e tre anni dagli acclamati Suspiria e Chiamami col tuo nome.

E se in questa nuova opera non trovano spazio gli elementi horror del remake di Dario Argento, non si può dire lo stesso del film con Timothée Chalamet e Armie Hammer. In We Are Who We Are, infatti, Italia e Stati Uniti torneranno ad unirsi ma, anziché Elio e Oliver, al centro di tutto ci saranno Fraser (Jack Dylan Grazer) e Caitlin (Jordan Kristine Seamón): lui è un quattordicenne introverso che da New York si trasferisce in Veneto per vivere in una base militare con sua madre Sarah (Chloë Sevigny) e la sua compagna Maggie (Alice Braga); lei è invece un’adolescente più spavalda che già vive da tempo con la sua famiglia in quella base militare, conosce meglio l’italiano ed ha già una comitiva di amici. Gli spettatori seguiranno così le vicende di questi due giovanissimi e delle loro famiglie e, episodio dopo episodio, assisteranno alla nascita di amicizie, di primi amori e di tutti i misteri dell’adolescenza. Di seguito, il nuovo trailer:

We Are Who We Are è una serie originale Sky, coprodotta insieme a HBO. Luca Guadagnino ricopre il ruolo di showrunner, produttore esecutivo, sceneggiatore e regista. La serie è prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment e Mario Gianani per Wildside, entrambe del gruppo Fremantle, con Small Forward, insieme a Guadagnino, Elena Recchia, Nick Hall, Sean Conway e Francesco Melzi d’Eril. La messa in onda degli otto episodi inizierà il 9 ottobre 2020 su Sky e in streaming su NOW TV.