Ghost in the Shell diventa una serie Netflix completamente in computer grafica

Manca circa un mese all’uscita di Ghost in the Shell: SAC_2045 su Netflix e proprio in queste ore la piattaforma on demand ha rilasciato il trailer finale dell’opera pronta a richiamare l’attenzione di tutti gli appassionati di anime. Dopo essere stato oggetto di numerosi adattamenti, tra cui quello cinematografico del 2017 con Scarlett Johansson protagonista, il franchise di fantascienza ideato da Masamune Shirow verrà proposto in un una nuova versione, animata e completamente in computer grafica.

Tale scelta farà contenti alcuni appassionati di anime e ne scontenterà altri ma è certo che Netflix ha puntato molto su questo progetto. Un’opera distopica ambientata in un futuro non troppo lontano (il 2045, come suggerisce il titolo) che prenderà vita attraverso i disegni dell’illustratore Ilya Kuvshinow. Le musiche saranno affidate a Nobuko Toda e Kazuma Jinnouchi, i quali hanno già collaborato per l’aspetto musicale di Halo 4, mentre la regia sarà di Kenji Kamiyama e Shinji Aramaki.

Per quanto riguarda la trama, Netflix riassume così quello che vedremo presto sul piccolo schermo:

Guidata dalla cyborg Motoko Kusanagi, la Sezione di pubblica sicurezza n. 9 si prepara ancora una volta a combattere il crimine cibernetico.

Per scoprire se Ghost in the Shell: SAC_2045 riuscirà a raccogliere il successo sperato, bisognerà attendere il 23 aprile 2020. Nei giorni scorsi, inoltre, sono state rilasciate alcune immagini ufficiali della serie.