The Falcon and the Winter Soldier: la stagione 2 avrà un titolo diverso

A dichiararlo è stato Charles Murphy attraverso un suo podcast del Murphy's Law.

Il titolo della seconda stagione di The Falcon and the Winter Soldier potrebbe essere cambiato. L’uscita della serie è attesa per fine 2020 su Disney+

Mentre in tanti fantasticano su quello che rappresenterà l’esordio di The Falcon and the Winter Soldier su Disney+, iniziano già a circolare alcune informazioni sulla seconda stagione della serie tv. Sviluppato da Malcolm Spellman, lo show si concentrerà sulle vicende di Sam Wilson e Bucky Barnes, successive a quanto è stato mostrato in Avengers: Endgame (recensione QUI). Gli abbonati alla piattaforma streaming avrebbero dovuto vedere la prima stagione della serie tv già a partire da agosto ma, a causa dell’emergenza sanitaria che ha bloccato le produzioni internazionali per diverse settimane, si è scelto di rimandare il rilascio in catalogo alla fine del 2020. Il pubblico potrà così godersi un episodio a settimana per un totale di sei episodi. Ad interpretare i ruoli dei due protagonisti saranno Anthony Mackie per quanto riguarda Sam Wilson (Falcon) e Sebastian Stan per il ruolo di Bucky Barnes (Winter Soldier).

In attesa di scoprire se la serie tv riuscirà ad ottenere il consenso di pubblico e critica, emergono alcune interessanti informazioni su quella che sarà la seconda stagione che potrebbe, infatti, avere un titolo differente. Il motivo ce lo spiega Charles Murphy:

Dopo la prima stagione, Bucky Barnes e Sam Wilson avranno attraversato qualcosa di traumatico che li renderà diversi. Ad un certo punto c’era sicuramente un piano per una seconda stagione che, se venisse confermata, non si chiamerebbe The Falcon and the Winter Soldier poiché sarebbe una cosa tematicamente correlata ad un titolo differente.

Al momento non è dato sapersi a quale possibile titolo si riferisca Murphy ma c’è chi dice che potrebbe riguardare l’esordio dei Thunderbolts, il gruppo di antieroi che dovrebbe esordire proprio nella serie Disney+.

Articoli correlati